Peaky Blinders: la sesta stagione potrebbe slittare al 2022

Notizie non buone per tutti i fedelissimi di Peaky Blinders

peaky blinders 5 recensione quinta stagione

Possibili cattive notizie per i fan di Peaky Blinders: la nuova stagione potrebbe arrivare addirittura tra due anni, a causa del COVID

Peaky Blinders è una delle serie più famose che si sono dovute interrompere a causa della pandemia tuttora in corso. La serie, amatissima, dovrebbe arrivare con una sesta stagione, della quale però non si sono ancora potute iniziare le riprese. A parlare è in una recente intervista il regista della quinta stagione, Anthony Byrne, che non rivela buone prospettive sui piani futuri. Infatti, secondo lui: “Potremmo iniziare a girare all’inizio dell’anno prossimo. Sembra fattibile. Che sia vero o no, non ne ho idea. [Ma] se iniziassimo a girare a gennaio 2021, non finiremmo prima di maggio o giugno, e poi ci sarebbero altri sei mesi di montaggio”. Questo significa, naturalmente, che la nuova stagione non potrebbe arrivare prima della fine del 2021 o, alla peggio, prima del 2022.

Peaky Blinders, come ormai tutti sanno, è ambientata a Birmingham durante gli anni ’20 del ‘900 e segue le vicende della famiglia Shelby, tra criminalità e lotta per il potere, in uno scenario post-bellico. Tommy Shelby (Cillian Murphy) è il protagonista indiscusso, il personaggio che tira i fili e manovra chi gli sta attorno per cercare di giungere sempre ad un obbiettivo che gli procuri ancora maggior ricchezza e prestigio. Le vicende (basate su una storia vera) sono al momento ferme alla quinta stagione, andata in streaming nel 2019. Come accennato, però, l’esplosione dell’emergenza COVID ha fatto interrompere tutti i lavori, e anche adottando ogni tipo di misura precauzionale, come quelle che si stanno studiando per il cinema, ci vorrà un po’ per riprendere a girare con i ritmi pre-pandemia.

Fonte: New Musical Express

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia pensa, la Scimmia fa.