Anthony Mackie contro Marvel: “Anche Black Panther è razzista”

Anthony Mackie accusa di razzismo anche Black Panther

Anthony Mackie come The Falcon
Anthony Mackie nel MCU

Durante un’intervista con il sito americano Variety, Anthony Mackie – conosciuto per il ruolo di Sam Wilson aka The Falcon nel Marvel Cinematic Universe ha fortemente criticato Marvel Studios per la mancanza di diversità nel dietro le quinte.

Mackie ha detto:

Mi ha davvero infastidito il fatto di aver fatto sette film Marvel in cui ogni produttore, ogni regista, ogni stunt, ogni costumista, ogni singola persona era bianca.

Mackie ha continuato a illustrare la sua argomentazione citando Black Panther e il fatto che aveva un cast prevalentemente nero e una troupe nera, dicendo:

Questo è più razzista di qualsiasi altra cosa. Perché se puoi assumere solo i neri per il film nero, stai dicendo che non sono abbastanza bravi quando hai un cast prevalentemente bianco?.


Il fatto che Hollywood abbia un problema da risolvere sulla diversità non è certo una novità.

Come capo dei Marvel Studios, il produttore esecutivo Kevin Feige ha chiaramente fatto qualche sforzo per diversificare le sue produzioni cinematografiche, a volte (è stato detto) anche contro l’opinione di alcuni dirigenti Disney. Attualmente MCU ha due grandi film in produzione, ovvero Eternals e Shang-Chi e The Legends of the Ten Rings. Il primo è diretto dalla regista cinese Chloé Zhao e il secondo dal regista americano (originario delle Hawaii) Destin Daniel Cretton. Anthony Mackie sarà protagonista della serie TV The Falcon and the Winter Soldier, prossimamente su Disney+.

Questo impegno di Feige, però, non sembra ripagare la richiesta di Mackie, che vorrebbe vedere – per esempio – un film degli Avengers realizzato nel backstage da un gruppo omogeneo di etnie.

Leggete anche:

Scriveteci cosa ne pensate e continuate a seguirci su Lasciammiapensa.com per nuovi approfondimenti dal mondo Marvel e non solo.