John Wick: Ecco cosa significa Baba Yaga, l’origine del soprannome

Nel primo capitolo di John Wick, il protagonista è chiamato col soprannome Baba Yaga che tuttavia non è riconducibile all'Uomo Nero

John Wick 3 - Parabellum
Condividi l'articolo

John Wick, la cui uscita al cinema del 4 capitolo è stata rimandata causa Coronavirus, è oramai divenuto un brand di successo portato alla gloria grazie al carisma del suo personaggio, interpretato da Keanu Reeves. Nel primissimo film, quando il mafioso russo Viggo spiega al figlio quale spietato assassino ha fatto arrabbiare uccidendogli il cane, fa riferimento al mito di Baba Yaga.

Quel “ca**o di nessuno”… è John Wick. Un tempo era nostro socio. Lo chiamavano Baba Yaga. John non era esattamente “l’uomo nero”. Era quello che mandavi a uccidere il fot***o “uomo nero”. John è concentrazione pura, impegno totale, volontà ferrea… qualcosa che tu, figlio mio, non sarai mai. Una volta l’ho visto uccidere tre uomini… con una matita. Una ca**o di matita.

Nonostante il film, come vi abbiamo mostrato, fa esplicito riferimento all’Uomo Nero, ciò che Baba Yaga rappresenta all’interno del folkore russo è molto più vicino a ciò che John Wick è nel film. Difatti se l’Uomo Nero è una creatura malevola, demoniaca, talvolta fatta di solo spirito, con diverse versioni a seconda della leggenda narrata, Baba Yaga è una creatura unica, una strega che vive all’interno di un bosco, all’interno di una casa sorretta da zampe di gallina, dal quale attira inermi bambini per divorarli, ricordando un po’ la leggenda di Hansel e Gretel. Agisce nell’ombra, è rapida e invisibile e, soprattutto, è un personaggio univoco all’interno della mitologia russa, dal quale Viggo proviene.

LEGGI ANCHE:  John Wick 3 - Parabellum: curiosità, trivia e ispirazioni del film

Questa rappresentazione pare molto più calzante su un assassino spietato, invisibile, letale e totalmente unico nel suo genere come John Wick, rispetto al generale mito dell’Uomo Nero, talvolta relegato a semplice demone senza forma, non trovate?

Fateci sapere cosa ne pensate di questa storia nei commenti.

Scriveteci cosa ne pensate e continuate a seguirci su LaScimmiaPensa.com per altre news sul mondo del cinema, della musica e delle serie tv!

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.