15 curiosità su Gone Girl – L’Amore Bugiardo che (forse) non sapete

Gone Girl - L'amore bugiardo è stato uno dei maggiori successi di pubblico di David Fincher: ecco alcune curiosità che forse non conoscete

Gone Girl, L'amore bugiardo, david fincher, rosamund pike, ben affleck
Rosamund Pike e ben Affleck in Gone Girl di David Fincher.
Condividi l'articolo

Gone Girl – L’Amore Bugiardo (stasera alle 21:20 su Rai 4), il film con Ben Affleck e Rosamund Pike, è l’ultimo lungometraggi targato David Fincher.

Tratto dal romanzo omonimo di Gillian Flynn, che ha scritto anche la sceneggiatura del film, Gone Girl – L’Amore Bugiardo racconta la storia di Nick Dunne (Ben Affleck) che vede la sua vita andare in pezzi quando sua moglia Amy (Rosamund Pike) scompare dal nulla e lui diventa il principale indiziato di un possibile omicidio.

Per Nick non ci sarà altro da fare che cercare di mostrare la sua innocenza, mentre dettagli e indizi gli suggeriscono che le cose non sono esattamente come si mostrano e, soprattutto, come vengono mostrati dai media.

Presentato alla Festa del Cinema di Roma nell’ormai lontano 2014, Gone Girl – L’Amore Bugiardo portò anche una nomination a Rosamund Pike come migliore attrice protagonista. Ecco allora alcune cose che (forse) non sapete sul film di David Fincher, incentrato sul tema dell’amore morboso.

1) La Gone Girl del titolo: Rosamund Pike

David Fincher ha spiegato che una delle ragioni per cui ha scelto Rosamund Pike, allora di 35 anni, per il ruolo di Amy è perché l’attrice aveva un’estetica tale da rendere difficile determinarne l’età.

Poteva dunque facilmente passare per una donna più giovane (nei flashback) o una più vecchia (nel presente). Inoltre, quando Fincher scoprì che Rosamund Pike era figlia unica, proprio come Amy, capì di aver trovato la sua protagonista.

2) La scelta di Ben Affleck

David Fincher ha spiegato che quando deve affrontare il cast di un film, la sua routine lo spinge su internet a guardare le foto degli attori, per poter trovare il tipo adatto di interprete. Per Gone Girl – L’amore bugiardo ha fatto lo stesso.

LEGGI ANCHE:  Ogni Maledetta Domenica: la vera storia dell'arringa più famosa del web

Quando si è imbattuto nelle foto di Ben Affleck il regista ha notato che in tutte le immagini l’attore aveva un particolare tipo di sorriso. Quel tipo di sorriso che poi risulterà fondamentale in una scena della pellicola e che è stato, di fatto, l’elemento che ha fatto ingaggiare Ben Affleck.

Gone Girl
Ben Affleck in una scena del film

3) Musica degli anni ’80

Durante tutta la lavorazione, Ben Affleck cantava canzoni degli anni ’80 tra una ripresa e l’altra. Impressionato dalla conoscenza musicale dell’attore, Tyler Perry (che nel film interpreta l’avvocato di Nick) fece partire una sorta di sfida.

Cominciava a cantare ogni canzone che gli passasse per la testa per vedere se anche Ben Affleck avrebbe cominciato a cantare insieme a lui. Secondo Perry Affleck conosceva tutte le parole di ogni canzone con cui veniva sfidato, comprese le canzoni dei musical di Broadway e di Barbra Streisand.

4) Il Bar

In Gone Girl – L’amore bugiardo, Nick Dunne è il proprietario di un locale che per comodità o presunta genialità chiama Il Bar. Il ristorante del film è ora un ristorante reale, che si trova proprio dove è stato ricostruito per le riprese, nel centro di Cape Girardeau, in Missouri.

The Bar, il locale di Ben Affleck in Gone Girl

5) La diatriba tra Fincher e Ben Affleck

In una scena particolare del film, in cui il personaggio di Nick Dunne si trova all’aeroporto e deve camuffarsi, era previsto che Ben Affleck indossasse un berretto dei New York Yankees. La richiesta da parte di Fincher, però, portò allo stop delle riprese per ben quattro giorni.

LEGGI ANCHE:  Top 10 film sull'amore morboso

Ben Affleck, di Boston e fan dei Red Socks, disse: David, ti voglio bene. Farei di tutto per te. Ma non indosserò mai un berretto degli Yankee. Alla fine si arrivò a un compromesso e nel film si vede Nick con un berretto dei Mets.

Gone Girl
Ben Affleck con il berretto dei Mets in una scena del film

6) Gone Girl: Ben Affleck ad ogni costo

Pur di partecipare al film di David Fincher, Ben Affleck posticipò le riprese de La Legge della Notte, film che diresse e che arrivò al cinema nel 2016.

Inoltre in Gone Girl si vede il fisico di Ben Affleck fluttuare tra l’essere atletico a incredibilmente muscoloso. Questo perché, nel frattempo, era stato scelto per interpretare Batman in Batman vs. Superman: Dawn of Justice.

7) La nudità di Ben Affleck

Gone Girl – L’amore bugiardo rappresenta la prima nudità frontale di Ben Affleck. In un’intervista l’attore disse che aveva accettato perché David Fincher gli aveva detto che voleva che fosse come in un film europeo, con verruche e tutto.

Inoltre, durante un’intervista fatta proprio per pubblicizzare il film che aveva prodotto, Reese Whiterspoon parlò con Sofia Vergara della nudità di Ben Affleck dicendo che trovava che l’attore avesse un bel pene. Fece anche le congratulazioni a Jennifer Garner, all’epoca ancora moglie dell’attore.