Coronavirus, Chris Evans contro Trump:”L’America vuole risposte”

In un post su Twitter, Chris Evans ha avuto parole dure nei confronti del Presidente Donald Trump per il suo modo di gestire l'emergenza Coronavirus

Coronavirus, Chis Evans, Donald Trump
Credits: Wikipedia/ Shealah Craighead

L’emergenza Coronavirus sta oramai dilagando in tutto il mondo. Il virus che sta tenendo in scacco il nostro Paese è arrivato a colpire molte nazioni tra le quali gli Stati Uniti dove ha già ucciso 61 persone. Tuttavia il presidente Donald Trump, continua a sottostimare il pericolo. L’uomo infatti continua a millantare un enorme controllo sulla pandemia invitando la popolazione a stare rilassata.

Tuttavia queste parole cozzano col parare della comunità scientifica a stelle e strisce che hanno tentato di spiegare al presidente come il peggio sia ancora da affrontare per gli States e di come la situazione sia decisamente critica. Già in precedenza Trump aveva parlato della pericolosità del Coronavirus solo in caso di persone anziane o malate e aveva invitato i giovani americani a farsi forza.

Durante una conferenza stampa, centrata proprio sul virus, il Presidente ha lasciato anzitempo la sala in quanto impegnato in altre chiamate, lasciando Mike Pence, responsabile della task force atta a combattere il Coronavirus, a rispondere alle domande. Questo atteggiamento di Trump ha mandato su tutte le furie Chris Evans che, in un post su Twitter ha trattato il proprio Presidente decisamente in malo modo.

 

Il presidente è sceso di corsa dal palco dopo al sua roboante conferenza stampa, senza rispondere nemmeno ad una domanda. L’America vuole risposte. L’America vuole leadership. Non vuole un presidente che scappa dal palco durante una crisi e lascia Mike Pence a fare tutte le dichiarazioni.

Cosa ne pensate delle parole di Captain America Ha ragione a prendersela così con Donald Trump?

Leggi anche:

Per altre notizie e approfondimenti continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com