Better Call Saul, per Gilligan la fine sarà meglio di quella di Breaking Bad

Vince Gilligan parla del finale di stagione di Better Call Saul

saul
Una scena da Breaking Bad

In una intervista a The Hollywood reporter Vince Gilligan parla del finale di Better Call Saul

Il finale di Breaking Bad è stato un altissimo momento per la televisione e un modo fantastico per terminare la popolare serie, ma il creatore Vince Gilligan si sente abbastanza fiducioso che il finale della serie spin-off Better Call Saul sarà ancora migliore.

Dopo la fine di Breaking Bad nel 2013, Gilligan ha ampliato il suo universo sviluppando lo show con Bob Odenkirk insieme a Peter Gould. Ambientato negli anni precedenti a Breaking Bad, lo spin-off si è dimostrato altrettanto avvincente, anche senza la presenza di Bryan Cranston e Aaron Paul.

In vista della premiere della quinta stagione di questo mese di Better Call Saul, il network ha rinnovato lo show per una sesta e ultima stagione che andrà in onda nel 2021. Qualunque cosa accada, sarà più che buona, come lo stesso Gilligan ha previsto, dicendo che il finale della storia di Jimmy McGill sarà superiore al finale di Breaking Bad:

Sarà fantastico e The Hollywood Reporter e altri meravigliosi giornalisti scriveranno articoli su qual è il finale migliore, Breaking Bad o Better Call Saul. E scommetto che voialtri direte: ‘Meglio chiamare Saul’.

Guardate QUI il trailer della stagione 5

Scoprite quali personaggi di Breaking Bad appariranno nella stagione 5


Le prime quattro stagioni dello show sono attualmente in streaming su Netflix. La quinta stagione debutterà anche sul canale americano AMC domenica 23 febbraio.

Questa notizia è stata riportata da The Hollywood Reporter.

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.Com per altre news e approfondimenti!