Iva Zanicchi difende Morgan: “Tutto preparato a tavolino”

La teoria della Zanicchi sulla lite Morgan-Bugo

iva zanicchi morgan bugo sanremo

Anche Iva Zanicchi si pronuncia sulla questione Morgan-Bugo

Nella puntata andata in onda ieri (12 febbraio) di #CR4 La Repubblica Delle Donne (se non l’avete vista potete recupare qui l’intera puntata e qui lo spezzone dell’intervista alla cantante sul sito di Mediaset Play), Iva Zanicchi, intervistata su quest’edizione del Festival di Sanremo, ha rivelato la sua opinione riguardo alla discussa lite tra Morgan e Bugo, che è costata loro la squalifica dalla competizione a causa dell’abbandono del palco da parte di quest’ultimo.

La Zanicchi ha, infatti, una teoria tutta sua sull’accaduto, teoria, tuttavia, condivisa da molti che hanno commentato la vicenda online: “Non siamo ingenui, era tutto preparato a tavolino” – dichiara – “Morgan è un grande artista, si è risentito per il fatto di essere arrivato tra gli ultimi per tre sere consecutive, neanche i suoi amici musicisti lo hanno votato e questo per lui è stato un affronto. E poi come ha fatto l’orchestra, finito di cantare Morgan, ad arrestarsi immediatamente? Non è possibile.

Alle giustificazioni del conduttore Piero Chiambretti la cantante aggiunge – “E perché hanno scelto di litigare proprio poco prima di salire sul palco invece che la sera prima, dopo quell’esibizione indecente, che neanche nei peggiori karaoke? Scusate, sarò maligna ma sono vecchia e posso permettermi queste cose.” – conclude – “In ogni caso Morgan è un genio ed è il vero vincitore del Festival, tant’è che si parla solo di lui per ora, però non ha avuto rispetto per il pubblico.“.

Leggi anche:

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia sente, la Scimmia fa.