Bello Figo, video sexy in facoltà: denuncia in arrivo da parte dell’Università

Bello Figo Andrea Diprè
-Credits: Bello FiGo / Andrea Diprè / Wikipedia / FrancisPalazzolo

È tornato… o forse non è mai andato via.

Ancora Bello FiGo sulla cresta dell’onda. Stavolta, o per meglio dire ancora una volta, a causa di un suo video girato nelle aule dell’università di Pisa. Dopo il caso nazionale (tutto italiano) per Non Pago Affitto, che smosse mari, monti, politici e penne del giornalismo italiano indignate come pochi, il trapper nonché Youtuber italo-ghanese torna in auge con questa nuova, feroce polemica che tornerà sicuramente a far indignare la qualunque (sicuramente non Cetto).

Tutto nasce dal solito irriverente video musicale del nuovo singolo di Bello Figo, dal titolo Trombo A Facoltà. A dir poco brillante in tal senso, la scelta di girare un video sexy dentro le aule di una facoltà universitaria pisana, giocando quindi sul doppio senso del titolo.

Inutile dire che le polemiche sono già partire e probabilmente si allargheranno a macchina d’olio. L’ateneo ha annunciato l’ovvia presa di distanze nonché la pronta denuncia del fatto alle autorità competenti, giacché non era stata rilasciata alcuna autorizzazione per le riprese del video.

Ennesima provocazione da parte del trapper.

Da come si evince dal sexy video rilasciato su YouTube (rimosso dopo qualche giorno), Bello FiGo si fa riprendere proprio sotto la targa del Dipartimento di Economia e Management, ridendosela. Per poi iniziare un’improbabile lamentela circa il fatto di avere troppe donne intorno a sé. Il tutto, ovviamente esplicitato dalle immagini di giovani ragazze in lingerie, tra una posa ammiccante e l’altra.

Insomma, l’ennesima provocazione del cantante Youtuber che di fatto ha vinto nuovamente la sfida facendo parlare di sé. Già sono partite le polemiche che vedono esponenti di partito (indovinate quale) scagliarsi contro Bello FiGo. Ma poco importa, lui ha di nuovo lanciato e vinto la sfida. Ha poi rimediato e dribblato le accuse attraverso una nuova versione del video che vi linkiamo qui sotto.

Leggi anche: i 10 capolavori trash della musica italiana contemporanea

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa.com per altre news ed approfondimenti!