Stranger Things 3, Millie Bobby Brown: “Ero inca** per il finale”

I giovani protagonisti di stranger things
I ragazzi di Stranger Things

Millie Bobby Brown, che interpreta Eleven nella serie Stranger Things, si è detta a dir poco arrabbiata per il finale della terza stagione!

La giovane attrice, che interpreta Eleven nella serie TV di Netflix Stranger Things, ha rilasciato una intervista a magazine americano Elle. Nella lunga intervista ha parlato ovviamente anche del finale di stagione di Stranger Things e del momento in cui ha letto la sceneggiatura.

Ero incazzata. Ho letto la sceneggiatura e mi sono detta ‘Cosa? com’è possibile? Perché si stanno trasferendo?’ Mi hanno ricordato che Joyce nell’episodio 3 ha detto che avrebbe voluto andarsene da Hawkins, ma non lo so, mi sono sentita davvero contraria a questa scelta.

Millie Bobby Brown è una ragazza di 15 anni, quindi avrebbe potuto reagire come una normale fan, anche se è già una star a livello globale. Infatti, gli appassionati sono molto affezionati alla cittadina di Hawkins.

Brown insieme a suoi amici tornerà nella quarta stagione dello show dei fratelli Duffer, probabilmente nel 2021 sempre su Netflix. Qui sotto potete vedere l’annuncio della quarta stagione, di cui vi abbiamo parlato qui.

View this post on Instagram

We're Not In Hawkins Anymore

A post shared by mills 🌠 (@milliebobbybrown) on

Sulla quarta stagione non dà alcuna anticipazione perché dice di non sapere nulla su ciò che succederà. Ma spera che i nuovi episodi possano esplorare le origini di Eleven (una buona idea per l’eventuale trama). Molti fan ipotizzano che sarà proprio lei il villain della stagione 4, come vi abbiamo raccontato qui.

Una delle incognite sarà quella del futuro di Hopper. La stessa Brown ne aveva parlato, forse spoilerando un po’ (scopritelo qui). Voi cosa ne pensate?

Scriveteci cosa ne pensate e continuate a seguirci su Lasciammiapensa.com per nuovi approfondimenti.