LOTR serie tv, la proposta shock: “Gandalf deve essere donna”

Gandalf il grigio
Condividi l'articolo

I casting della serie TV de Il Signore degli Anelli procedono e qualcuno vorrebbe un Gandalf in versione femminile

Il Signore degli Anelli (LOTR), come ormai saprete, avrà una trasposizione televisiva da parte di Amazon Studios per il suo servizio streaming Prime Video. Il casting della serie TV, ambientata nella Seconda Era, è in corso ma dalla Nuova Zelanda (dove si gira la serie) arrivano poche notizie poiché il set è blindato.

Arriva però una voce, raccolta dal sito neozelandese nzherald, dall’attrice Robyn Malcolm che ha una idea “politicamente corretta” da sottoporre alla produzione.

L’attrice, che ha interpretato il personaggio di Morwen nel film di Peter Jackson Il Signore degli Anelli – Le due torri, ha dichiarato che il nuovo Gandalf dovrebbe essere di sesso femminile.

Credo che Gandalf dovrebbe essere una donna questa volta. Abbiamo avuto tanti vecchi stregoni, Ian McKellen ha fatto uno splendido lavoro… perché non avere Judi Dench nel ruolo? Oppure una Maori Kuia (una donna nativa Maori), non sarebbe male.

Voi cosa ne pensate di questa idea? Vi piacerebbe vedere Gandalf in versione femminile? Vi ricordiamo che gli showrunner di Amazon Studios hanno delle regole ferree da rispettare (le potete leggere qui) per realizzare lo show. Il cambiamento di sesso dei personaggi fondamentali sarà tra queste?

LEGGI ANCHE:  Il Signore degli Anelli: chi sono i Nazgul, Spettri dell'Anello

Scriveteci cosa ne pensate e continuate a seguirci su Lasciammiapensa.com per nuovi approfondimenti e visitate il nostro gruppo Facebook dedicato a Prime Video. Il gruppo Prime Video Italia vi aspetta a questo link.