Tenet : tentato suicidio nei pressi set di Nolan

inception, tenet, nolan
Condividi l'articolo

Un tentato suicidio nei pressi del set di Tenet, l’ultimo film di Christopher Nolan, sembra assurdo eppure è tutto vero.

Stando a quanto riportato da diverse fonti locali, la troupe di Tenet si trovava a Mumbai, India, il 16 settembre per girare delle scene. Nel pomeriggio Christopher Nolan, con Robert Pattinson, stava filmando nei pressi del Royal Bombay Yacht Club quando un uomo ha tentato di buttarsi in acqua.

Tenet tentato suicidio
John David Washington e Robert Pattinson sul set di Tenet

L’uomo ha tentato il suicidio proprio vicino al set allestito dalla troupe. Come riportato da un testimone presente sulla scena:

“I bagnini non sono riusciti ad afferrarlo ma, grazie alla scenografia, sono stati in grado di salvarlo legandolo con le corde presenti. La polizia lo ha immediatamente prelevato e portato via con un furgone. Un membro della crew e la sua squadra hanno fatto il possibile per assicurarsi che l’uomo stesse bene.”

Sebbene Tenet non sia ancora uscito al cinema, la nuova fatica di Nolan sta già facendo parlare molto di sé. L’attesa è tale da aver generato tonnellate di teorie, come quella che vedrebbe il film come possibile sequel di Inception. Se anche per voi l’hype fosse ormai insostenibile, potrete consolarvi ammirando qui le prime immagini di Robert Pattinson sul set. Oppure, in alternativa, potete sempre dedicarvi ad un mega rewatch della filmografia di Nolan.

LEGGI ANCHE:  Ufficiale, 2001: Odissea nello spazio torna al cinema

 

Continuate a seguire Lacimmiapensa.com