The OA, Jason Isaacs al veleno: “Non saprete mai come sarebbe stato”

Jason Isaacs ha parlato su Twitter della recente cancellazione di The OA

Jason Isaacs in The OA

È ancora fresca la notizia riguardante la cancellazione di The OA. La serie netflix incentrata sulle avventure di Priarie Johnson e di Hap Percy si è fermata con la seconda stagione.

I fan di The OA si sono mostrati decisamente dispiaciuti dalla notizia, soprattutto per tutti quei nodi di racconto che non troveranno mai una risposta.

Non l’ha presa benissimo nemmeno Jason Isaacs, che in The OA interpreta proprio il dottor Hunter Aloysius “Hap” Percy.

L’attore, famoso per aver prestato il volto anche al Lucius Malfoy di Harry Potter, ha utilizzato il suo profilo Twitter per sfogarsi.

Il post si apre con una nota di profonda nostalgia, con la quale l’attore saluta i personaggi con cui ha avuto a che fare: Addio Prairie, che amavo. Homer, di cui avevo paura. Steve, che mi confondeva. Scott, Rachel e Renata, che speravo potessero perdonarmi e capirmi in tempo.

Ma il post è anche accompagnato da una lunghissima nota, che si apre con la difficoltà di Jason Isaacs di dire addio a The OA perché “io sono stato, in maniera inappropriata e nauseante, il suo primo fan”.

Poi Jason Isaacs si prende un ampio spazio per ringraziare e complimentarsi con i creatori dello show, per la loro intelligenza e per non averlo mai deluso.

E in questa profusione di nostalgia e sofferenza, Jason Isaacs non risparmia un paio di righe vagamente sadiche nei confronti dei fan, come a voler mettere il coltello nella proverbiale piaga.

Nel testo è possibile leggere: Tra i molti rimpianti legati all’essere stati cancellati, probabilmente il più grande è che voi non saprete mai quanto soddisfacenti e eccitanti e commoventi e fottutamente geniali sarebbero stati gli altri capitoli.

https://platform.twitter.com/widgets.js