Titanic, James Cameron spiega perché DiCaprio doveva morire

10 errori nei film

James Cameron rivela il motivo per il quale Jack muore alla fine di Titanic

Per anni tutti ci siamo detti, e convinti, che quella dannata porta che alla fine del film Titanic salva Rose (Kate Winslet) fosse abbastanza grande per due. James Cameron (regista del film) avrebbe potuto salvare l’eroe del film? Avrebbe potuto tenere fuori dall’acqua il Re del mondo?

Sembra che la risposta sia un bel sì! James Cameron ne ha parlato al magazine americano Vanity Fair svelando che Jack (Leonardo DiCaprio) sarebbe potuto sopravvivere…

Jack e Rose alla fine di Titanic

“Certo, si è trattato di una scelta artistica: la porta era abbastanza grande da ospitare Kate Winslet, non da reggere il peso di entrambi. Il solo fatto che se ne continui a parlare dimostra quanto efficace sia stato Titanic nel rendere Jack accattivante al punto da portare il pubblico a soffrire per la sua morte. Se fosse vissuto, il film sarebbe stato privo di significato. Credo che Titanic parli di morte, di separazione. Jack doveva morire. Fosse stato per il freddo o per la caduta di una ciminiera, poco importa. Sarebbe andato giù. Si chiama arte: le cose accadono per motivi artistici, non per regole fisiche”

Il Re campione di incassi ha sempre ragione, c’è qualcosa che vorreste aggiungere a così tanta precisa e bella risposta?

Leggete anche: Adele festeggia i 30 anni in stile Titanic

Leggete anche: Quando DiCaprio soffiò il ruolo di Jack Dawson a Matthew McConaughey

Seguiteci e scriveteci su Lasciammiapensa.com.