Castellammare: il primo singolo indie delle Coliche

Stupido babbo.

Natale a Castellammare non è un nuovo cinepanettone; genere del quale, fortunatamente, iniziamo ad essere orfani. La formazione capitanata da Claudio Colica e Fabrizio Colica ha dato i natali ad un vero e proprio singolo. Da abili parodie dei protagonisti della scena it-pop attuale, in cui sono finiti senza distinzione Tommaso Paradiso, Calcutta, Carl Brave, Levante e Liberato, sono passati ad un prodotto certamente più coraggioso.

I due fratelli colica, insieme a Francesco Marioni, mimesi riuscitissima di Tommaso Paradiso, avevano dato vita alla “Saga dell’Indie“. Una serie di video in cui tutti i miti e i retroscena del genere musicale più discusso e amato di oggi vengono svelati. Così tutti i cantanti vengono trasformati in simpatiche macchiette, attraverso la comicità a cui il gruppo ci ha abituato.

Con questa canzone però si sono spinti un po’ più in là.

Nei video precedenti, insieme agli sketch, venivano spesso ri-arrangiate le hit del momento. In questo nuovo esperimento invece la canzone è nuova. Un inno indie di Natale che, come prodotto nuovo, è capace di riassumere tutto ciò su cui Le Coliche hanno saputo costruire un piccolo successo.

Tutti i cantanti vengono tipizzati nel loro timbro vocale e nel loro personalissimo modo di cantare. Così riusciamo a riconoscere Calcutta, cantore di città e medicinali. La dichiarazione d’amore di Tommaso Paradiso a Matilda, e gli aperitivi dal porchettaro di Carl Brave, rigorosamente in autotune. Come riconosciamo Levante, ribaltata in Ponente, Liberato ed Elettra Lamborghini. Menzione speciale per Gazzelle, presente in prima persona nel brano. Per lui dev’essere stato “molto indie” partecipare al progetto.

Una novità che è la perfetta parodia.

Alle Coliche non è mancata fantasia, capacità e voglia di mettersi in gioco. Con un singolo nuovo hanno parodizzato la maggior parte dei personaggi e dei luoghi comuni che ruotano intorno all’indie. Se non vogliamo definirla musica, anche se rimane un pezzo probabilmente migliore di tanti altri di cantanti professionisti, di certo è il miglior colpo per questi ragazzi capaci di strappare un sorriso a tutti.

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia sente, la Scimmia fa.