Capodanno: 10 canzoni da ascoltare per sopravvivere al cenone

Playlist di Capodanno per cercare di sopravvivere alla notte più lunga e stressante dell'anno
Leonardo DiCaprio - Il Grande Gatsby / Warner Bros.

Una buona playlist di Capodanno può aiutare a superare la serata dalle aspettative più alte (e irrealizzabili) dell’anno.

Dicembre sta finendo e un anno se ne va. Rievocando i Righeira, e tuffandoci nel mare dei discorsi banali da finale di stagione, possiamo dire che anche quest’anno volge ormai al termine e uno nuovo sta per cominciare. Anche quest’anno ci lasciamo alle spalle un lungo elenco di album, brani, opere, nuovi artisti e sorprese musicali, che potete scoprire nelle nostre originali classifiche di fine anno.

In questo articolo vogliamo però parlare solo della conclusione, del gran finale, del 31 Dicembre, della notte più lunga dell’anno, tra festeggiamenti e stress da organizzazione.

Forse non per tutti, ma per moltissimi la notte di Capodanno è fonte di ansia, stress e dubbi esistenziali sul “che fare la sera della vigilia?”. La società ci ha abituati all’idea che questa sia una notte speciale, nella quale ci si deve assolutamente divertire. Non vorrai mica iniziare l’anno nuovo sul divano, armato di coperta e tisana, guardando Black Mirror: Bandersnatch su Netflix! Meglio uscire, bridare, gridare e spassartela con gli amici.

Quanto odio i festeggiamenti di Capodanno. Tutti vogliono disperatamente divertirsi, cercando di festeggiare in qualche misera patetica maniera. Festeggiare che cosa? Un altro passo verso la tomba?”  

Boris Yellnikoff – Basta che funzioni (Woody Allen)

Sappiamo quanto sia dura, sappiamo che ci sarà un momento in cui anche voi vi sentirete un po’ Boris e penserete “Ma che diavolo avranno questi da festeggiare?”, e proprio per questo vi offriamo questa playlist di Capodanno. 10 canzoni (le canzoni sono numerate, ma non sono ordinate per gradimento, si tratta di un semplice elenco) che hanno come filo conduttore proprio l’arrivo di un nuovo anno, da ascoltare per superare la notte della vigilia.

1. Non sopporto il capodanno, Skiantos

“Non sopravvivo ai brindisi, ai sorrisi, alle risate, alle stelle filanti, ai discorsi brillanti.. e neanche ai vestiti eleganti”

Iniziamo la playlist con l’inno “anti-festa” per eccellenza. Distacco, disillusione e senso di inadeguatezza in un contesto sociale frenetico e affollato. Non sopporto il Capodanno degli Skiantos è il brano ideale per cominciare la lunga notte del 31.

2. What Are You Doing New Year’s Eve?, Ella Fitzgerald

Passiamo poi a un brano totalmente differente. La splendida voce di Ella Fitzgerald ci accompagna in un brano intitolato proprio con la fatidica domanda “what are you doing New Year’s Eve?”.

3. L’anno che verrà, Lucio Dalla

“L’anno che sta arrivando tra un anno passerà
Io mi sto preparando 
È questa la novità”

Entrato ormai a far parte della tradizione e della storia della musica italiana, L’anno che verrà è uno dei più grandi successi di Lucio Dalla. Un grido di forza e speranza e un ritratto colorato e intelligente dell’Italia degli anni Settanta.

4. Next Year, Foo Fighters

Il brano, a differenza dei precedenti, non parla direttamente della fine dell’anno, ma riteniamo comunque che la leggerezza di Next Year dei Foo Fighters possa tornare utile in una notte tanto intensa.

5. Capodanno, Franco Califano

Il pezzo di Franco Califano probabilmente è quello che meglio esprime lo spirito della notte di Capodanno. Il Califfo ci racconta l’eccezionalità di una notte passata in tranquillità, mentre la gente si affanna e si rincorre per festeggiare la fine di un altro anno.