Black Mirror: Bandersnatch, tutti gli easter egg del film

Tra i tanti episodi citati da Bandersnatch vi sono alcune soprese che non tutti avranno notato o incontrato

Black Mirror Bandersnatch

Black Mirror: Bandersnatch, non sarebbe Black Mirror senza riferimenti a episodi passati inseriti in questa storia. Ecco quali sono gli easter egg di Bandersnatch.

Migliaia di combinazioni, moti finali e tante scelte. Bandersnatch regala grandi numeri in tutto e per tutto, anche negli easter egg nascosti tra le trame del film; voi li avete notati tutti?

Nosedive:
Uno dei migliori episodi di Black Mirror trasformato in un gioco progettato da Colin, in cui il giocatore naviga attraverso una vera e propria caduta a capofitto, come suggerisce il titolo stesso.

San Junipero:
Un piccolo accenno all’episodio più romantico di Black Mirror che facilmente può sfuggire. In Bandersnatch, Stefan visita regolarmente la Dr. Haynes (Alice Lowe) per le sessioni di terapia. Ma il nome dell’edificio in cui si svolgono le sessioni è la vera particolarità: Saint Juniper’s.

Metalhead:
Il regista di Bandersnatch David Slade aveva già diretto il vecchio episodio. Infatti la puntata viene citata da un poster enorme che mostra uno dei grandi successi di Tuckersoft, “Metl Hedd”. Il gioco è stato progettato dall’idolo di Stefan, Colin Ritman (Will Poulter), è facile capire come avrebbe potuto essere un videogioco. Peccato non poterci giocare ancora!

Bandersnatch
Il poster di Metl Hedd

White Bear:
Il glifo da cui diventa ossessionato lo scrittore di Bandersnatch e che inizia a tormentare Stefan non solo riprende la forma della struttura a bivi, ma ricorda anche le maschere di un altro episodio, White Bear. Oltretutto White Bear è anche un gioco nell’universo del film, osservando bene la locandina o la pubblicità di quest’ultimo appare più volte durante la visione.

Hang the Dj e Be Right Back:
In uno dei finali di Bandersnatch è possibile vedere la copertina del The Sun che fa riferimento ad altri quattro episodi di Black Mirror. Una prima notizia recita: “La futuristica ‘macchina dell’amore’ è stata sviluppata dal software BRB. Gli sviluppatori sperano di collegare le persone con il loro perfetto abbinamento. Per i nostri cuori solitari andate a pagina 20“. Sembra proprio che questo cupido meccanico suoni come la trama di Hang the DJ, mentre il nome della società di software, BRB, ricorda chiaramente Be Right Back della seconda stagione.

Bandersnatch
Il giornale con le notizie citazioniste

USS Callister:
La seconda notizia parla di una Flotta Spaziale e recita: “Il tanto atteso terzo capitolo della Flotta Spaziale è stato trasmesso. Il popolare programma televisivo di fantascienza continua a conquistare gli spettatori. Recensione completa a pagina 12“. Naturalmente, la Flotta Spaziale è il programma preferito del maniacale Robert Daly del quarto episodio della stagione USS Callister. Un possibile snodo di Bandersnatch ambientato ai giorni nostri mostra anche un servizio televisivo dove la serie viene presa in giro.

Quindici milioni di celebrità:
Non per ultimo troviamo il 15 Million Talent Team di cui si legge: “Hot Shot talent show inizierà una nuova serie all’inizio del 1985. Se pensi di avere quello che serve, vai a pagina 10 per i dettagli“. I fan di Black Mirror ricorderanno bene a che talent show ci riferiamo. Episodio della prima stagione Quindici milioni di celebrità è ambientato in un futuro distopico in cui la gente può solo sfuggire alla schiavitù attraverso uno spettacolo chiamato Hot Shot.

Le news ai giorni nostri

Odio universale e Messaggio al primo Ministro:
In una notizia trasmessa ai nostri giorni veniamo informati che il ministro dell’indimenticabile episodio con il maiale ha vinto Celebrity Bake off, mentre viene presentato anche un nuovo prototipo di impollinatore. Un’idea, per chi ricorda l’episodio, decisamente non perfetta.

Crocodile:
Nell’ultima parte delle news vi è l’ennesimo riferimento a Black Mirror: “UK Police Test Groundbreaking Memory Recall Device”. Un accenno alla trama in cui una donna interpretata da Andrea Riseborough cerca di nascondere un omissione di soccorso a un investigatore della polizia.

Black Museum:
Un easter egg legato ad un cognome. Quando Stefan va a trovare un medico di nome R. Haynes, qualcuno avrebbe potuto pensare a Rolo Haynes di Black Museum. Si tratta di una parentela diretta tra i due magari?

Bandersnatch
L’annuncio di una recensione del videogioco Bandersnatch in Playtest

Playtest:
In questo caso Bandersnatch ha subito un easter egg al contrario. Infatti nell’episodio il videogioco veniva citato da una rivista come una prossima uscita. Uscita che poi è avvenuta anche su Black Mirror. Un aspetto sicuramente interessante perché ci lascia immaginare che ci siano molti altri easter egg, solo che non possiamo conoscerli, probabilmente perchè saranno legati ad episodi futuri di Black Mirror!

Bandersnatch ha un finale segreto con un folle easter egg, ed è geniale

Fonte: Vulture