Le 10 canzoni di Natale più insopportabili

michael buble natale
- Credits: Vivian Zink/NBC/NBCU Photo Bank

È Natale. Ma io non ci sto dentro (-cit.)

Ci siamo di nuovo, come ogni anno, è Natale. Da ogni radio di ogni centro commerciale, automobile, metropolitana, locale o bar fuoriescono campanelle, tamburini e cori natalizi. C’è chi ama tutto questo, e chi no. Se siete qui, probabilmente, appartenete alla seconda categoria. Per esorcizzare un po’ quest’aria di festa, abbiamo deciso di raccogliere le dieci canzoni natalizie che sopportiamo di meno, perché ogni anno ci tocca ascoltarle e riascoltarle anche se non vogliamo.

Beninteso, non intendiamo parlarvi qui delle canzoni più brutte, o quelle di qualità più scadente. Anzi, quelli inseriti in questa classifica sono per la maggior parte grandi classici. Lo scopo di questo articolo non è giudicare o recensire queste canzoni, ma elencarle tanto per infastidirvi, prenderle un po’ in giro e divertirci un po’ per Natale. Ecco i pezzi natalizi che, ogni anni, tormentano maggiormente le nostre povere orecchie.

10. Coldplay – Christmas Light

Cominciamo in bellezza. Se già non sopportate i Coldplay, qui c’è pane per i vostri denti, compreso Chris Martin con il vestito della festa e un video che sembra un omaggio mal riuscito a Georges Méliès.

9. John Lennon – Happy Xmas (War Is Over)

Il messaggio di questa canzone è più o meno: “Buon Natale. Oh, e a proposito, fotti il sistema”. Che l’idea di Lennon, di mescolare un messaggio rivoluzionario ad uno tradizionalista, attaccando nel contempo la sempre odiata guerra nel Vietnam, fosse una buona idea, può anche darsi. Ciò non toglie che sentire questo pezzo alla radio di un centro commerciale, mentre si comprano magari i festoni per l’albero di Natale, ne sciupi un po’ l’effetto.

8. The Crystals – Santa Claus Is Comin’ to Town

Classico soul/natalizio, scritto nel 1934 ma interpretato nella sua versione più famosa dalle Crystals. Questa versione venne prodotta da Phil Spector e inserita nella raccolta natalizia intitolata A Christmas Gift for You from Phil Spector, il cui titolo già dice tutto. Godetevi il classico wall of sound del famoso produttore, che appiattisce felicemente l’atmosfera di festa della canzone.

7. Bobby Helms – Jingle Bell Rock

Il primo, felice (o infelice) incontro tra il Natale ed il rock and roll, si risolve in questo classico di Bobby Helms che in un colpo solo celebra l’eccezionalismo americano anni ’50. Ivi compresi cori doo-wop e momenti di chitarra elettrica solista, manca solo Marty McFly al ballo Incanto sotto il mare.

6. Bing Crosby – White Christmas

Cosa dire di questo superclassico, White Christmas, di Bing Crosby? Bella, bellissima, emozionante, calda, profonda, intensa. Certo, dopo il quattrocentotrentottesimo ascolto, però, bisogna ammettere che comincia un po’ a stancare.

5. Paul McCartney – Wonderful Christmastime

Cosa c’entra il synthpop con il Natale? Assolutamente nulla, ma Macca è riuscito a coniugare le due cose. Godetevi il magico clima natalizio creato da questi tradizionali sintetizzatori, i cui suoni sembrano fastidiosamente rimbalzare tra loro.

4. Mariah Carey – All I Want for Christmas Is You

Questo pezzo non necessita di descrizione. Tutti lo conoscete, e molti di voi staranno ora già scorrendo freneticamente la pagina in basso per salvarsi dalla maledizione di questo inno persecutore. Ma saprete già che, se non lo ascolterete qui, lo sentirete appena usciti di casa. Non c’è scampo.

3. Band Aid – Do They Know It’s Christmas?

Super-pezzo di beneficenza scritto da Bob Geldof e Midge Ure (quelli del Live Aid) e interpretato da una moltitudine di artisti inglesi celebri dell’epoca. Tra questi: Sting, Boy George, Simon LeBon, Phil Collins, George Michael. Lodevole iniziativa per l’epoca, ma dopo più di trent’anni si potrebbe anche cercare di cambiare un po’ musica.

2. Michael Bublè – Jingle Bells

Ebbene sì, sappiamo che lo aspettavate, e infatti non poteva mancare. Stavolta non ci sono scuse: la versione swing di Jingle Bells interpretata da Michael Bublé è semplicemente irritante. Punto.

1. Wham! – Last Christmas

Non mentite. Sappiamo che non appena avete letto il titolo, la prima strofa della canzone è partita in automatico nella vostra testa. Questo enorme classico dei Wham! è talmente sedimentato nella cultura popolare che probabilmente, tempo il 2874, diventerà più famosa della stessa Jingle Bells, arrivando ad essere identificata con la festa stessa. Anzi, probabilmente i posteri giungeranno all’ovvia conclusione che il Natale sia stato inventato da George Michael.

Buon Natale, e continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook ufficiale, La Scimmia sente, la Scimmia fa.