Venduto all’asta l’abito dell’attrice Sharon Tate, vittima di Manson e moglie di Polanski

sharon tate

Un’asta che fa discutere: in vendita a Los Angeles l’abito da sposa di Sharon Tate

L’acquirente, che è rimasto anonimo, è entrato in possesso di un cimelio storico e tragico, venduto all’asta per 56.250 dollari (circa 49mila euro). Si tratta di un pezzo raro, un must-have del 1968, un abito in moiré di seta color avorio, corto fin sopra al ginocchio, con le maniche a sbuffo e dei tacchi bassi. A completare il look della sposa hippie infine, una coroncina di fiori bianchi e nastrini.

Sharon Tate

Darren Julien, Presidente e Amministratore delegato di Julien’s Auctions, che ha portato a termine la transazione, ha così commentato la vendita:

“Il suo abito da sposa è stato uno degli elementi di interesse più desiderati durante l’asta di questo fine settimana, data la sua storia d’amore e il matrimonio con Roman Polanski.”

La Julien’s Auctions ha venduto all’asta l’abito da sposa insieme ad altri oggetti appartenenti all’attrice.

Sharon Tate aveva solo 24 anni quando si unì in matrimonio a Roman Polanski, incontrato a Londra durante le riprese di Per favore, non mordermi sul collo. Nessuno poteva immaginava la drammatica sorte che sarebbe toccata alla giovane attrice in ascesa in poco più di un anno, l’8 agosto del 1968. La loro villa di Beverly Hills venne invasa dalla Manson Family e tutti i presenti uccisi. Sharon ebbe la sorte peggiore, venendo prima picchiata a sangue, torturata con una corda e infine accoltellata al petto sedici volte da Susan Atkins. La promettente e perduta Sharon Marie Tate, fu sepolta in California con suo figlio, Paul Richard Polanski, tra le braccia.

Se volete leggere la sua storia completa, trovate il nostro articolo a lei dedicato qui.

Sharon Tate

Come molti sapranno, Quentin Tarantino è alle prese con il film che ripercorrerà la tragica vicenda che sconvolse Hollywood e il mondo intero.  Previsto in sala ad agosto 2019, Once Upon a Time in Hollywood sarà soprattutto un virulento tributo alla città dei sogni. Protagonisti Rick Dalton e Cliff Booth, rispettivamente una star del Western e la sua controfigura, interpretati da Leonardo Di Caprio e Brad Pitt, la cui trasformazione emerge già dalle ultime foto trapelate dal set. Nel ruolo dell’eterea attrice, Tarantino ha invece scelto Margot Robbie.

Margot Robbie Sharon Tate Tarantino

Intanto tra il dubbio che si tratti di qualche mitomane, o magari un grande fan della giovane Tate, la vendita dell’abito da sposa di Sharon Tate fa certamente discutere.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here