Lilo&Stitch, com’è cambiato prima e dopo l’11 settembre

0
711
lilo&stitch

Lilo&Stitch, prima e dopo l’11 settembre.

Il giorno 11 settembre del 2001 ha cambiato molte cose, non solo negli Stati Uniti ma anche nel resto del mondo.

L’evento terroristico più cruento e famoso della storia ha scosso le coscienze di intere generazioni di americani, lasciando nelle loro memorie un marchio indelebile, che ha segnato profondamente il loro modo di pensare ed agire. Ciò portò a degli effetti collaterali che pervasero tutti i livelli del pubblico e del privato. L’atto terroristico generò un circolo vizioso politico che influenzò reciprocamente le scelte della gestione di tutti i settori inerenti i trasporti, le comunicazioni ed i mezzi di informazione, intaccando inevitabilmente anche tutti gli aspetti della vita della società americana.

Non sono stati escluse neanche le forme d’arte e d’intrattenimento da questo processo che potremmo definire quasi di censura etico-morale. Particolarmente in ambito cinematografico, numerosi sono stati i film prodotti a ridosso di quella data che sono stati sottoposti a trasformazioni con lo scopo di non risultare d’impatto negativo sulle suggestionabili menti degli spettatori. Un pubblico sconvolto, in crisi, spezzato nell’animo e nelle emozioni con il quale l’industria cinematografica ha dovuto confrontarsi e ridimensionarsi.

Nemmeno la Disney è stata esclusa da questa inevitabile trasformazione dell’assetto politico-economico del processo creativo.

Ricordate Lilo&Stitch? Film d’animazione targato Dinsey distribuito nei cinema di tutto il mondo nel 2002. Diretto da Dean DeBlois e Chris Sander, candidato persino al premio Oscar come miglior film d’animazione. Premio poi andato a Myazaki per La città incanta.

Ciò nonostante il film che racconta le avventure terrestri dell’alieno Stitch e la sua amica hawaiana Lilo ottenne molto successo, dando via ad un vero e proprio franchise. Tra serie animate e sequel, che non eguagliarono però il successo del primo film.

Ebbene, cosa c’entra Lilo&Stitch con questa storia dell’11 settembre? Ecco, Lilo&Stitch è uno di quei film che hanno subito cambiamenti di lavorazione in corso d’opera.

Seppure il film sia stato distribuito nel 2002, le scene d’animazione sono state terminate nel 2001. Proprio prima dell’attacco terroristi alle torri gemelle di New York.

In particolare una scena ha subito drastiche trasformazioni. Ricordate la scena in cui Gantu a bordo della sua navicella aliena insegue la navicella pilotata da Jumba, amico di Stitch?

Sappiate che nella versione originale, in realtà, la navicella aliena di Jumba era un Boeing 747, un aereo commerciale. L’aeroplano volava tra i palazzi di una città nel tentativo di seminare l’inseguitore Gantu.

lilo&stitch

Dopo gli ormai tristemente noti fatti del 2001 la Disney decise di modificare queste sequenze galeotte, per non urtare la sensibilità del pubblico e degli organi di censura.

I registi del film, quindi, decisero di sostituire l’aeroplano Boeing 747 con una navicella aliena. Tenendo l’inseguimento aereo lontano dagli edifici urbani. Così da non riportare nelle menti degli spettatori qualunque idea di minaccia e pericolo che potesse risvegliare ricordi angoscianti nelle loro memorie.

Già nel 2009 la Dinsey rilasciò una versione del DVD con commento del regista, in cui venivano spiegate le motivazioni e le modalità di tale cambiamento.

Di sotto potete trovare la versione delle scena finale riprodotta in parallelo con quella originale, creata da Vox.

 

Per altre curiosità del genere continuate a seguire la nostra pagine facebook Lascimmiapensa.com

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here