South Park e I Simpson: è guerra!

I Simpson presi di mira da South Park per come viene caratterizzato il personaggio di Apu. La provocazione a fine puntata non è passata inosservata.

0
12082
south park

South Park ha sorpreso tutti lanciando l’hashtag #cancelthesimpsons. Accuse pesanti contro la famiglia più famosa della tv o le solite provocazioni? [Può contenere spoiler della 22esima stagione]

South Park è una delle serie tv animate più irriverenti e imprevedibili della storia della televisione. Esordì negli USA nell’anno 1998 con grandissimo successo ed oggi conta ben 22 stagioni e un lungometraggioSouth Park è nota al grande pubblico per trattare temi delicati come il razzismo, l’omofobia, la religione con grande black humor ed ironia nel tentativo di sfatare ogni tabù.

Nella puntata The Problem With a Poo dell’ultima stagione andata in onda mercoledì scorso, la gente di South Park è stanca dell’atteggiamento di Mr. Hankey e decide di esiliarlo. Dove può andare Mr. Hankey se non proprio a Springfield, ovvero “il luogo che accetta i razzisti come lui?” Infatti giunge proprio nella cittadina abitata dai Simpson e viene accolto da Bart e da altri personaggi della serie. Tra questi c’è anche Apu che qualche settimana fa era stato al centro di una serie di critiche a causa della sua caratterizzazione troppo stereotipata.

Apu, infatti, è di origini indiane e I Simpson sono stati accusati di averlo rappresentato con tutti i cliché e i luoghi comuni che aleggiano attorno agli indiani. South Park sembra schierarsi apertamente tra gli accusatori de I Simpson.
Originariamente a sollevare il problema era stato il comico Hari Kondabolu che aveva discusso del personaggio di Apu all’interno del documentario The Problem with Apu. Non a caso l’episodio di South Park ha il titolo quasi analogo se non fosse per la parola finale.

Alla fine dell’episodio compare l’hashtag #Cancelthesimpsons che ha fatto credere a tutti che fosse proprio un attacco frontale sferrato nei confronti dei produttori de I Simpson.
Al Jean, lo showrunner de I Simpson, ha voluto dare una lettura diversa a questa vicenda affermando quanto segue:

In realtà South Park è dalla nostra parte e l’episodio in questione è una critica aperta alle accuse che abbiamo ricevuto precedentemente. Io stesso ho risposto su twitter con l’ hashtag #pleasedontcancelsouthpark”

Vedremo come si evolverà questa vicenda.

Continuate a seguirci alla nostra pagine facebook Lascimmiapensa.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here