BrBa, Bryan Cranston: “Quella scena mi traumatizzò per anni”

Durante una conferenza stampa, l'attore Bryan Cranston di Breaking Bad confessa di essere rimasto scioccato da una scena in particolare.

Breaking Bad

Breaking Bad è stato capace di traumatizzare anche Bryan Cranston. Una particolare scena di alcune stagioni fa, infatti, è rimasta impressa nella mente dell’attore. L’articolo può contenere SPOILER.

Breaking Bad è una serie tv ricca di scene forti e disturbanti. Spesso capita che una scena rimanga impressa per molto tempo nella mente dei telespettatori, ma non agli attori che l’hanno girata e sanno meglio di tutti che è solo finzione e recitazione. Bryan Cranston, invece, non può cancellare dalla mente alcune immagini risalenti alla seconda stagione.

Al Tribeka Talks Bryan Cranston ha parlato di Breaking Bad e ha rivelato che la scena in questione riguarda la morte della fidanzata di JesseJane. Nella scena si vedono i due ragazzi distesi sul letto privi di sensi dopo una dose. Lo stesso Walter si rende conto delle loro condizioni dopo aver visto una siringa sul comodino. Ad un certo punto, Jane inizia ad avere un attacco epilettico con vomito causato dall’overdose, ma Walter non le dà assistenza e la lascia soffocare.

Ci sono momenti in cui reciti e ti trovi all’interno di una spirale di emozioni. È come un vortice e continui a girare vorticosamente.
Ricordo quella scena come se fosse ieri. Mentre Jane stava morendo, all’improvviso ho visto Krysten Ritter (l’attrice che interpreta Jane) che ci stava mettendo tutta sé stessa per la buona riuscita della scena. In una frazione di secondo il suo viso era irriconoscibile e fu in questo momento che vidi il volto di mia figlia. Da genitore, questa è l’unica cosa che mi spaventa a morte, vederla soffocare”

Parole forti per Bryan Cranston, tanto che ad un certo punto la sua voce si fece più cupa. Secondo Bryan, la versione originale di quella scena scritta dal creatore della serie Vince Gilligan era ancora più forte. Infatti, inizialmente, era previsto che Walter desse una spinta a Jane al fine di metterla di schiena per farla soffocare. Ma ciò era pericoloso nella seconda stagione, si rischiava di trasformare il personaggio Walter White troppo presto.

Forse non tutti ricordano che Jane aveva minacciato Walter di rivelare la sua vera identità. Quindi a Walter conveniva che Jane morisse in modo tale da portarsi il segreto nella tomba. Ma per fortuna di Bryan, l’ideatore della serie ha optato per una morte spontanea con un Walter che rimane a guardare.

Rimani sempre aggiornato, continua a seguirci sulla pagina lascimmiapensa.com

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here