I peggiori film di supereroi della nuova generazione

0
40654

Brutti, cattivi e indigesti. Dieci film sui supereroi che sono stati un pugno allo stomaco ed un totale fallimento per chi li ha realizzati.

Massacrati da moltissime testate giornalistiche e piaciuti a chi apprezza il masochismo, queste opere hanno saputo, a modo loro, lasciare il segno indelebile in questi ultimi dieci anni.

Ecco a voi i peggiori film di supereroi della nuova generazione:

1. Lanterna VerdeMartin Campbell (2011)

I peggiori film di supereroi della nuova generazione

I peggiori film di supereroi della nuova generazione

Un vero e proprio disastro.

Lanterna Verde di Martin Campbell non è altro che un ammasso informe di CGI mal riuscito, unito ad una sequenza infinita di soluzioni visive e narrative mal pensate. Un pugno dritto in faccia allo spettatore, che lascia unicamente imbarazzati e basiti di fronte ad uno spettacolo piatto e moscio. Un’opera posticcia che mette troppa carne al fuoco, cuocendola male e servendola ancora peggio. Un vero passo falso per Ryan Reynolds e per la sua carriera, un atto di fede fatto anni fa dall’attore nei confronti di un progetto che aveva un’enorme potenziale, che però non ha mai saputo sfruttare.

2. Fantastic 4Josh Trank (2015)

I peggiori film di supereroi della nuova generazione

I peggiori film di supereroi della nuova generazione

Osceno.

Un progetto inguardabile, che nonostante tutto rivela debolmente del potenziale e un trascorso turbolento in fase di progettazione. Una piccola attenuazione per un film colmo di difetti e brutture. La volontà di prendersi sul serio a tutti costi e la sceneggiatura non proprio perfetta, fanno precipitare l’ultima opera sui Fantastici 4 ancora più a fondo di quanto non lo avessero fatto i suoi predecessori. Il montaggio è infine l’ultimo chiodo per la bara di questo terribile incubo.

3. Batman VS SupermanZack Snyder (2016)

I peggiori film di supereroi della nuova generazione

I peggiori film di supereroi della nuova generazione

Il mono espressivo Ben Affleck, si rivela inaspettatamente uno dei punti di forza del film e questa è già una cattiva premessa.

Batman VS Superman: Dawn of Justice è un pasticcio condito da enormi da decisioni al limite del ridicolo, da buchi di sceneggiatura clamorosi e personaggi che sarebbe meglio da dimenticare. Una marea di faccende lasciate in sospeso che non fanno altro che confondere ancora di più lo spettatore alla fine della visione. Una delle rare occasioni in cui la pessima regia di Zack Snyder, non è il peggiore dei problemi. Purtroppo.

4. Suicide SquadDavid Ayer (2016)

I peggiori film di supereroi della nuova generazione

I peggiori film di supereroi della nuova generazione

Coatto, mal sceneggiato, posticcio e soprattutto arrogante.

Suicide Squad è un film pretenzioso e ambizioso, ma che non riesce a mantenere le premesse che si auto-impone, finendo per apparire ridicolo ed insulso. La pessima gestione dei personaggi, unita a quelle delle loro sotto-trame e dell’intero arco narrativo, rendono quest’opera un colpo duro da digerire. Gli interventi grafici poi, non fanno altro che peggiorare l’intera situazione, dando vita ad un lavoro mal equilibrato sia nel ritmo che negli elementi che lo compongono. David Ayer realizza così il peggior film della sua carriera, che in alcuni punti riesce addirittura ad annoiare lo spettatore, ormai impossibilitato ad empatizzare con i vari personaggi a causa di una sceneggiatura fallacea.

5. Thor: Dark WorldAron Taylor (2013)

I peggiori film di supereroi della nuova generazione

I peggiori film di supereroi della nuova generazione

La noia.

Cosa c’è di peggio di un brutto film sui supereroi? Un brutto film sui supereroi che fa dormire. Thor: The Dark World è la noia fatta arte, l’intrattenimento fallito e la prova definitiva di come il personaggio di Chris Hemsworth sia stato scritto male fin dagli albori. Un vero sonnifero che va contro la sua stessa natura e che fallisce in ogni suo proposito. La trama, sebbene sia più articolata di quella del suo predecessore, non riesce a trovare il giusto ritmo, andando a scontrarsi con le aspettative del pubblico, alla ricerca del più becero divertimento. Troppe cose mischiate e mal spiegate peggiorano maggiormente la situazione, facendo scivolare quest’opera tra le peggiori della sua generazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here