Box Office Italia, 4 giugno: cala ancora Solo. Non decolla Lazzaro Felice

0
186
box office italia

Box Office Italia: gli aggiornamenti settimanali sui principali incassi del weekend

Il famigerato due giugno e l’arrivo del caldo, unito ad una fase di uscite fiacche, penalizza ulteriormente un Box Office italiano già in calo da una settimana. Il weekend appena trascorso segna in particolare un crollo del 41% rispetto al corrispettivo 2017 (praticamente la metà degli spettatori), quando il quinto Pirati dei Caraibi richiamava molto più di quanto Solo non riesca a fare. Del risultato sotto le attese per il film di Ron Howard si è già parlato: arrivato troppo presto dopo un film non amato come The Last Jedi, ha esordito sotto le attese in Nord America e in Europa, praticamente affondato in Asia e Sud America, e al suo secondo weekend si appresta già a chiudere una corsa che porterà ad un flop totale e pesante. In Italia il film tiene a fatica (3.3 milioni complessivi, potrà trascinarsi fino ai 4.5), ma presto ci penserà Jurassic World a prendersi il monopolio delle sale e spazzare via il deludente spin-off.

Male anche le nuove uscite, con i piani alti della classifica ancora dominati da film alla seconda o terza settimana (ma sia Deadpool che Dogman calano). Si distinguono a livello di media Lazzaro Felice e End of Justice, comunque ben al di sotto delle aspettative (il film della Rohrwacher arriva forse in ritardo rispetto a Garrone); male Soderbergh e Tuo Simon, quest’ultimo addirittura deludente. Si esaurisce anche la corsa di Loro 2 e Infinity War: dalla prossima settimana, sarà ricambio massiccio.

Questa la Top Ten approfondita del Box Office Italia al lunedì del 4 giugno:

  1. SOLO – A STAR WARS STORY  WE: 876.482  TOT: 3.229.363
    SPETT: 123.428;  SALE: 676; SETT:
    I paragoni con i precedenti Guerre Stellari sono impietosi: Il Risveglio Della Forza e Gli Ultimi Jedi appartengono ad un’altra categoria, ma anche Rogue One, con i suoi dieci milioni, al netto dell’uscita natalizia, sembra irraggiungibile. Dopo un avvio discreto Solo cala anche da noi, pur mantenendo la miglior media di un weekend disastroso. Dal prossimo weekend perderà probabilmente la metà delle sale.
  2. DEADPOOL 2  WE: 467.411 euro  TOT: 6.397.055
    SPETT: 66.693; SALE: 399; SETT: 3
    Sfrutta una concorrenza blanda ma non esplode come forse voluto Deadpool 2. Il film di David Leitch viaggia leggermente al ribasso rispetto al primo capitolo, mantiene le sue sale e punta probabilmente a chiudere sui sette milioni complessivi.
  3. DOGMAN  WE: 311.645  TOT: 1.989.275
    SPETT: 46.869; SALE: 419; SETT: 3
    Perde qualche colpo anche il film di Garrone, che mantiene comunque senza difficoltà una significativa terza posizione al terzo weekend. La media è in netto calo, anche gli schermi saranno presto ridimensionati: il percorso proseguirà altre due o tre settimane, raggiungere Il Racconto dei Racconti (2.9 milioni) resta difficile ma non impossibile.
  4. LA TRUFFA DEI LOGAN  WE: 307.903  TOT: 307.903
    SPETT: 46.544; SALE: 379; SETT: 1
    Migliore tra le nuove uscite in termini di incassi ma deludente se rapportato alla distribuzione, non sfonda neanche il nuovo Soderbergh. L’heist movie si ferma poco sotto Dogman e difficilmente arriverà al milione, se non in caso di passa parola entusiastico.
  5. THE STRANGERS – PREY AT NIGHT  WE:  233.843  TOT:  233.843
    SPETT: 33.013; SALE: 270; SETT: 1
    Troppo poco e troppo tardi forse per il sequel di The Strangers. Piccolo successo di dieci anni fa, non certo un cult ma a suo modo operazione lodevole, il sequel raccoglie poco e non entusiasma. L’approccio iper-low cost permetterà comunque un guadagno importante.
  6. TUO, SIMON  WE: 203.676 TOT: 203.676
    SPETT: 29.650; SALE: 292; SETT: 1
    Adattamento di un romanzo adolescenziale di successo a tema gender, non ingrana neanche l’americano Tuo, Simon. Peggior media della top ten (meno di 700 euro per sala) a raffronto di una distribuzione importante. Soffre forse una campagna marketing di basso profilo.
  7. LAZZARO FELICE  WE: 135.152  TOT: 135.152
    SPETT: 21.390; SALE: 109; SETT: 1
    La migliore tra le uscite dello sfortunato weekend. Terzo film di Alice Rohrwacher, già premiato (Gran Prix) a Cannes, esce in poche copie e si  difende discretamente. Anche qui però, nonostante i premi, i dati del precedente Le Meraviglie sono difficilmente eguagliabili.
  8. END OF JUSTICE  WE: 112.327  TOT: 112.327
    SPETT: 17.169; SALE: 136; SETT: 1
    Ritorno di basso profilo per Denzel Washington, già male in America (raro per il divo) e ora condannato a vita breve anche in Italia. Come per Lazzaro Felice, la media non è tragica, ma le aspettative di resistenza in sala restano basse.
  9. AVENGERS: INFINITY WAR  WE: 89.770  TOT: 18.606.066
    SPETT: 12.735; SALE: 115; SETT: 6
    Un mese e mezzo di permanenza, miglior incasso stagionale italiano, quarto di tutti i tempi nel mondo. Non male per l’apoteosi del Marvel movie, ora intento a puntare ai due miliardi come traguardo definitivo. In questo, la buona resistenza italiana può giocare a favore.
  10. LORO 2  WE: 75.787  TOT: 2.494.457
    SPETT: 10.848; SALE: 155; SETT: 4
    Molto meno bene l’Avengers italiano, quel Loro attesissimo, discusso, diviso in due e forse penalizzato proprio per questo. La prima parte ha ormai esaurito il suo percorso a 4 milioni, la seconda non ha mai ingranato e si appresta a sparire con poco più di 2.5. Insieme, non arriveranno a La Grande Bellezza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here