Titanic: James Cameron spiega perché Rose non fece spazio a Jack sulla porta

0
5015

James Cameron risponde spiegando il perché Rose non ha fatto spazio sulla porta a Jack su quella benedetta porta del Titanic

La risposta è molto più semplice di ciò che si crede e potrebbe far storcere il naso ai fisici ma sorridere gli artisti. Infatti, nonostante in rete circolino moltissime teorie sulla possibilità di salvare o meno Jack, Cameron dice la sua a Vanity Fair:

La risposta è molto semplice, perché a pagina 147 [della sceneggiatura] c’è scritto che Jack muore. Molto semplice… Ovviamente era una scelta artistica, la porta era abbastanza grande da lasciarlo tenere, ma non abbastanza grande da trattenerlo… Penso che sia tutto sciocco, davvero, che stiamo avendo questa discussione 20 anni dopo. Ma dimostra che il film è stato efficace nel rendere Jack così accattivante per il pubblico che gli ha fatto male vederlo morire. Se fosse sopravvissuto, la fine del film sarebbe stata priva di significato… Il film parla di morte e separazione; quindi doveva morire [in un modo o nell’altro]. Si chiama arte, le cose accadono per ragioni artistiche, non per ragioni di fisiche”

Si chiama Arte, le cose avvengono per ragioni artistiche e non per ragioni fisiche

James Cameron continua la sua spiegazione sulla morte di Jack, dicendo che effettivamente se molti hanno elaborato le più strampalate teorie ha creato un ottimo personaggio. Infatti, se tutti nel mondo hanno sofferto nel vederlo morire tanto da creare teorie assurde la storia ha fatto il suo dovere.

Ero nell’acqua con il pezzo di legno sul quale si mettevano le persone per circa due giorni, poteva supportare una persona lasciando il bordo completamente libero, il che significa che non era affatto immersa nell’acqua a 28 gradi in modo che potesse sopravvivere alle tre ore, necessarie fino all’arrivo della nave di soccorso. [Jack] non sapeva che sarebbe stata soccorsa da una scialuppa di salvataggio un’ora più tardi; era morto comunque. E abbiamo sintonizzato tutto molto accuratamente, per far in modo di riportare essere esattamente quello che vedi nel film perché ho creduto in quel momento, e lo credo ancora, che è quello che ci vuole per far sopravvivere una persona

Alleghiamo un video molto divertente, una ricostruzione della scena fatta dai Myth Busters che dimostrano cosa si potesse fare in realtà

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here