Michele Placido accusato di stupro

Il Cluedo non si ferma, ed era prevedibile come avrebbe colpito chiunque a tutti i livelli. Michele Placido accusato di stupro è la novità di giornata.

Condividi l'articolo

“Michele Placido accusato di stupro”. Un attimo, controlliamo bene

Vi ricordate il tritacarne di The Wall? Bene, ci siamo finiti dentro. Anche il vostro vicino, quello che una volta ha organizzato la recita in dialetto in piazzetta a Ferragosto. Brava persona, ma pare abbia stuprato l’attrice protagonista, peccato! Il nostro vicino di casa in questione si chiama Michele Placido.

Vicino di casa in senso lato, Placido non ha stuprato nessuna compaesana pugliese, ma la legge del Far West televisivo ha provato a mangiarselo lo stesso.

I pistoleri sono Le Iene, che con le telecamere puntate come cannoni a raggi laser hanno circondato Placido per strada mentre andava a prendere parte ad uno spettacolo teatrale.

Il tutto nasce dalle recenti dichiarazioni di Asia Argento, la quale avrebbe fatto anche il nome del regista pugliese, ma per sottolineare chiaramente che lui non c’entrasse nulla con gli abusi. Placido ha poi prontamente rilasciato una dichiarazione su quale fosse il suo pensiero in merito allo scandalo.

LEGGI ANCHE:  Svelati gli appunti di Woody Allen: "ossessionato dalle minorenni"

La dura legge della Tv

wpid445098 ED img11653774 1La Tv però ha le sue leggi, vuoi mica contrastarle? E allora giù di domande a Placido su cosa pensasse dei produttori abusatori di potere, il quale risponde cercando di divincolarsi che avrebbe commentato ulteriormente a suo tempo. Il servizio però va avanti.

Oggi si legge che il regista sia “scappato” dalle telecamere. Perché nel servizio in questione, Le Iene gli hanno stretto al collo un cappio di domande che lo facessero chiaramente sembrare un processato. Sia chiaro, adesso e per sempre, fino a prova contraria: Asia Argento non ha mai fatto il nome di Placido in termini di accusa, e lui non è attualmente agli atti di un indagine.

Le origini del caso

Il tutto prende forma da un racconto della Argento, che rivela delle molestie sessuali subite a sedici anni, da un regista e attore italiano. Facendo un incrocio dei dati, si denota che all’epoca stesse lavorando con Placido in Le Amiche del Cuore. Ma anche con Moretti e Piccioni. Che i pistoleri abbiano solo iniziato a far fuoco?

LEGGI ANCHE:  Asia Argento contro Pietro Senaldi: "Ti infilo un tacco in bocca" [VIDEO]

Perché sia chiaro, non ha nessuna importanza che dietro questa storia vi sia Placido, le donne e gli uomini che subiscono violazioni sessuali e pressioni psicologiche a scopo di ricatto vanno difesi, e incoraggiati a cercare giustizia. Ma quella vera. Ciò che rischia di diventare un serio problema, e in questo in Italia siamo campioni, è che il potere televisivo si sostituisca alla Santa Inquisizione.

Fonte: Il Fatto Quotidiano