I migliori 10 film action del Cinema Orientale

Violent Cop di Takeshi Kitano (1989)

Azuma è un poliziotto solitario che non ha paura di usare la violenza nel suo lavoro. Durante delle indagini, scopre che il suo collega Iwaki è coinvolto nello spaccio di droga. Una vera delusione dato che per Azuma era un vero amico. Esordio di Kitano, dove già si può percepire il suo grande talento. Il regista non è solo dietro la macchina da presa, ma interpreta anche Azuma. Violent Cop ebbe un grande successo sia da parte del pubblico che dalla critica in Giappone. Forse questo successo fu anche uno dei motivi che spinse Kitano a continuare la sua carriera da regista, e non solo attore. Per fortuna aggiungerei, viste le opere successive. Un’esordio col botto.

‘Costituisciti domani.’