10 film horror per gli amanti del genere – parte 2

Condividi l'articolo

5) Red State di Kevin Smith (2011)

red state

Jared, Travis e Billy-Ray partono per incontrare una donna, sperando in un incontro di sesso. I tre l’hanno abbordata su un sito internet. Arrivati alla roulette della donna, vengono drogati e svengono. Si risvegliano nella chiesa del pastore Abin Cooper, molto conosciuto nella zona. L’uomo è un fanatico che viene seguito da diverse persone, predica odio e violenza contro il diverso, per esempio gli omosessuali. E’ chiaro ormai ai tre giovani che sono in serio pericolo. Smith si addentra nel mondo del fanatismo religioso, dell’ottusità pericolosa dell’uomo che ha bisogno di credere in qualcosa. Il cast è composto da Michael Parks, Michael Angarano, Kerry Bishe e Nicholas Braun. Il film è stato presentato al Sundance Film Festival del 2011 e non è uscito nelle sale, ma direttamente in home-video. Smith dopo il comico (come dimenticarsi Clerks), passa la prova anche con l’horror.

LEGGI ANCHE:  I 15 film asiatici più disturbanti di sempre