L’arte degli “opening titles” in 10 iconici esempi

Condividi l'articolo

Drive (2011), di Nicolas Winding Refn

Se c’è un videogioco gangster che ha influenzato la mente dei giovani nati negli anni ’90 quello è stato sicuramente Grand Theft Auto, che con la sua serie di capitoli sempre più diseducativi ha appassionato milioni di gamers (220 milioni di copie vendute). Un altro che sembra non essere rimasto impassibile di fronte a questa saga, o almeno al quarto titolo della saga, GTA: Vice City, forse il più amato, è Nicolas Winding Refn. Il regista danese scelse per il suo Drive un font molto simile a quello rosa del videogioco. La meravigliosa sequenza degli opening titles di Drive è poi entrata di diritto in questa lista grazie anche ad un clamoroso Ryan Gosling e soprattutto alla canzone Nightcall di Kavinsky. L’artista dei titoli di testa, che ha realizzato anche la locandina del film, è un neon-artist, se ci passate il neologismo, che va sotto il nome di James White.
Per un notevole approfondimento sulla fotografia di Drive non perdetevi questo.

LEGGI ANCHE:  Cinema Vs Serie TV Il passaggio dalla sala al piccolo schermo di casa