Home Cinema La fotografia di Arrival

La fotografia di Arrival

“Nonostante io conosca il viaggio e dove porterà, lo accetto, dal primo all’ultimo momento.”


Arrival
: L’ultima fatica del canadese Denis Villeneuve (trovate qui la recensione) è uscito dagli Oscar con la statuetta per il Miglior Montaggio Sonoro. Tra le tante candidature (Miglior film, montaggio, regia, scenografia, Miglior sceneggiatura non originale e miglior sonoro) il film è stato candidato anche alla miglior fotografia. Nei due precedenti film di Villeneuve il DoP [Direttore della Fotografia, ndr.] era stato Roger Deakins. Deakins dirigerà la fotografia di Blade Runner 2049 (Che sarà diretto sempre da Villeneuve), per questo film invece il regista canadese si è affidato a Bradford Young, un volto sicuramente meno noto.
Prima di iniziare bisogna sottolineare che il film è stato girato in digitale, con una Arri Alexa XT; e avente un aspect ratio di 2.39:1.

Young utilizza una palette cromatica avente toni freddi e sfumati, fatte alcune eccezioni;
viene usata una gamma di colori analoghi, ovvero colori che appartengono alla stessa scala cromatica (qui trovate un approfondimento sull’uso dei colori nel cinema):

Nelle scene oniriche in presenza della figlia la palette assume dei toni leggermente più accesi e caldi.
Queste scene, sia a livello di colori che registicamente, ricordano molto quelle di The Tree of Life ad opera di Terrence Malick e Emmanuel Lubezki; camera a mano e molte inquadrature strette e dettagli, girate con una profondità di campo ridotta che da vita al cosiddetto effetto bokeh.

Continua nelle pagine successive…

da leggere

I Doors suoneranno con Krist Novoselic

Uno show di beneficenza con i due Doors rimasti e Krist Novoselic dei Nirvana Due generazioni musicali si...

Oscar 2020, uno sceneggiatore Marvel attacca Joker e promuove Sandler

Joker (leggi qui la nostra recensione) è il film che ha ottenuto il maggior numero di nomination ai prossimi Oscar 2020 (vedi la lista...

Hachiko, la straziante Storia Vera dietro il film

Se c'è una storia che possa provare la veridicità del motto il cane è il miglior amico dell'uomo, questa è la storia di Hachiko. Resa...

I Queen amano il k-pop e i BTS

Lo storico gruppo rock inglese sostiene il pop coreano In conferenza stampa prima del loro concerto di ieri...

Polemica Amadeus, lettera di 29 deputate: “Chieda scusa”

La politica entra a gamba tesa nella diatriba Sanremo Non si placano le reazioni seguite alle frasi controverse...