TikTok: Joe Biden firmerà una legge per il ban della app negli Stati Uniti

TikTok
Condividi l'articolo

La legge in questione è in via di approvazione: il presidente Biden dice che qualora venisse approvata la firmerebbe subito, bloccando così TikTok negli Stati Uniti

TikTok è ormai il social network più influente tra tutti e specie tra i giovanissimi, che lo utilizzano molto più di quelli del gruppo Meta. Un marasma di canali di pseudo-informazione mescolati con produzioni amatoriali di balletti, video d’intrattenimento e chi più ne ha più ne metta, in brevi clip fruite una dietro l’altra in un flusso continuo.

La preoccupazione, specie negli Stati Uniti, è che la app è di proprietà di ByteDance, una compagnia cinese. Si teme che il governo cinese – vicino a quello russo, di questi tempi – raccolga dati sull’utenza americana proprio tramite TikTok, in una operazione di spionaggio digitale, con il fine anche di influenzare le prossime elezioni americane, similmente a quanto avvenuto nel 2016 con Cambridge Analytica.

Ecco perché negli States è in via di approvazione una legge (bill), nota come Protecting Americans from Foreign Adversary Controlled Applications Act, che chiede a ByteDance di vendere TikTok entro sei mesi, pena il ban della app dagli app store americani e dalla rete internet del paese.

LEGGI ANCHE:  TikTok Lite: secondo uno psicologo "crea dipendenza"

“Se passa, la firmerò”, ha detto con molta semplicità il presidente Joe Biden. Al momento non è certo che la legge possa passare, e l’idea suscita parecchie perplessità sia perché rappresenterebbe una limitazione alla sacrosanta libertà d’espressione americana, sia perché molti creator e influencer negli Stati Uniti debbono il proprio successo proprio a TikTok. Vedremo come andrà la cosa.

Fonte: CBS

Continuate a seguirci su LaScimmiaPensa