Zack Snyder difende Rebel Moon e lo paragona a Barbie

Ospite nel podcast The Joe Rogan Experience, Zack Snyder ha dichiarato che il suo Rebel Moon è stato probabilmente più visto di Barbie

Zack Snyder
Credits: YouTube Netflix Italia/YouTube Warner Bros.
Condividi l'articolo

Zack Snyder su Rebel Moon e il passaggio a Netflix: “Probabilmente è stato visto da più persone di ‘Barbie'”

Il passaggio a Netflix potrebbe non essere un male, anzi. Almeno secondo Zack Snyder. Il regista, dopo aver trascorso la maggior parte della sua carriera realizzando film alla Warner Bros., ha deciso di passare al dark side dello streaming a partire dall’uscita nel 2021 del suo film d’azione Army of the Dead. Un sodalizio artistico consolidato con l’uscita di Rebel Moon (qui la recensione), l’ultimo originale Netflix firmato da Snyder, che ha inaugurato una nuova saga spaziale (il seconda parte arriverà in primavera).

Nonostante il film sia stato stroncato dalla critica, Zack Snyder sembra di tutt’altra opinione: il regista, ospite al podcast The Joe Rogan Experience, si è dimostrato ottimista nei confronti dell’accoglienza del film, sottolineando i benefici del passaggio a Netflix. Durante la conversazione Snyder ha infatti rivelato di essersi meravigliato della portata di Netflix rispetto agli studi cinematografici tradizionali.

Per dimostrare la sua tesi ha fatto dei calcoli e ha dedotto che Rebel Moon, nonostante i pareri negativi della critica, probabilmente è stato visto da più persone di Barbie di Greta Gerwig, una potenza al botteghino con 1,4 miliardi di dollari in tutto il mondo (un risultato che lo ha reso il film con il maggior incasso del 2023 e il maggior incasso della Warner Bros. nella storia):

LEGGI ANCHE:  Barbie: le vendite di Birkenstock aumentano del 110%

Rebel Moon, giusto? Diciamo che in questo momento è quasi a 90 milioni di visualizzazioni, giusto? 80 o 90 milioni di account lo hanno scelto, più o meno. Si ipotizzano due spettatori per proiezione, giusto? Questo è il tipo di calcolo. Quindi, se il film fosse stato proiettato al cinema come modello di distribuzione, si sarebbe trattato di 160.000.000 di persone che avrebbero guardato il film in base a questo calcolo. 160.000.000 di persone a 10 dollari a biglietto sarebbero… qual è il calcolo? Non lo so. 160.000.000 per dieci. Sono 1,6 miliardi. Quindi probabilmente più persone hanno visto ‘Rebel Moon’ che ‘Barbie’ al cinema, giusto?

E poi ha concluso, ponendo l’accento sulle dinamiche che sottendono il modello di distribuzione di Netflix:

Questa è la follia di Netflix. È il modello di distribuzione che hanno messo in piedi. L’altro giorno ero a questa cosa e stavamo parlando di Rebel Moon 2. E loro mi hanno detto: ‘Beh, parliamo di ‘Rebel Moon’, il primo’. E io: “No, vai a guardarlo, cazzo. So che ce l’hai a casa tua”. Non è una situazione da sala cinematografica. Potresti accendere il tuo telefono e guardarlo proprio qui, se volessi. Ecco questo è assurdo. Questo modello, questa macchina che hanno costruito è davvero qualcosa di diverso. È davvero pazzesco se ci pensate.

Nonostante l’approccio ottimista di Zack Snyder al modello di Netflix, è necessario sottolineare che sulla piattaforma vengono contate come visualizzazioni anche i semplici accessi al film – anche se lo si è guardato per solo 10 minuti. Motivo per il quale il paragone con il successo al botteghino di Barbie potrebbe presentare evidenti limiti.

LEGGI ANCHE:  James Wan dirige il suo primo cinecomic e vince la scommessa nonostante la sceneggiatura

E voi, cosa ne pensate?

Continua a seguirci su LaScimmiaPensa