Saltburn, la scenografa spiega la scena della vasca

La scenografa di Saltburn Suzie Davies ha spiegato i segreti della controversa scena della vasca

Saltburn
Condividi l'articolo

Su Prime Video è appena arrivato Saltburn, secondo film di Emerald Fennell con protagonisti Barry Keoghan e Jacob Elordi (qui la nostra recensione). Il film segue il personaggio di Keoghan, Oliver, uno studente di Oxford apparentemente solitario che si innamora completamente e ossessiona il ricco e affascinante Felix (Jacob Elordi). Il ragazzo ottiene un invito a stare con la famiglia di Felix nella loro tenuta di Saltburn un’estate. Una delle scene più sconvolgenti è sicuramente quella in cui Oliver beve un po’ dello sperma di Felix nella vasca da bagno

Parlando con Business Insider, la scenografa Suzie Davies ha spiegato il processo di realizzazione di quella sequenza condividendo che è stato un processo complicato trovare tutto per far sì che la scena apparisse come descritta nella sceneggiatura. Quando si è trattato di realizzare il composto che avrebbe bevuto Keoghan, la squadra di Davies ha creato a una miscela totalmente commestibile di “yogurt, un po’ di latte e un po’ d’acqua”.

Davies ha anche parlato di quel momento dietro le quinte:

LEGGI ANCHE:  Saltburn: l'acqua della vasca di Jacob Elordi diventerà una candela

Lo ha fatto quattro volte ed è riuscito davvero. Ogni volta che ha fatto è stato un diverso tipo di slurp.

Sembra che creare il mix sia stato molto più semplice che trovare una vasca da bagno che sostenesse la struttura di Elordi e fosse in linea con la sceneggiatura.

La sceneggiatura descriveva che le camere da letto dei ragazzi erano lungo una serie di stanze, quindi c’era la stanza di Felix, poi un bagno e poi quello che era lo spogliatoio, trasformato in una camera da letto per Oliver.

Dato che inizialmente non riuscivano a trovare un bagno o una vasca che si adattasse alla scena e alla statura di Elordi, lo staff ha dovuto improvvisare creandolo in una camera da letto libera e con una vasca presa dalla discarica.

Ho fatto sdraiare la persona che è venuta con me nella vasca, per avere un’idea se Jacob potesse entrarci. Poi stavamo cercando di capire come realizzare la ripresa. Stavamo cercando quali sezioni della vasca tagliare per aiutare l’angolazione della telecamera.

Alla fine, hanno dovuto creare una in ghisa e fibra di vetro.

LEGGI ANCHE:  Saltburn, la recensione del film con Jacob Elordi

In realtà abbiamo realizzato un paio di vasche da bagno. In una, abbiamo praticato un buco sul lato per l’inquadratura ravvicinata di Barry che beve l’acqua.

Che ne pensate? Avete visto Saltburn?

Seguiteci su LaScimmiaPensa