Noel Gallagher parla della sua faida con Adele

Ospite del podcast di Matt Morgan, Noel Gallagher ha spiegato i motivi che l'hanno portato a iniziare una faida con Adele

Noel Gallagher
Credits: Noel Gallagher / YouTube
Condividi l'articolo

Noel Gallagher, lo sappiamo, è un uomo dalle forti convinzioni che non lesina commenti anche molto duri su più o meno tutti. A finire nel mirino dell’ex membro degli Oasis è stata questa volta Adele che il cantante ha definito fottu*amente terribile con una voce fastidiosa. Ospite del podcast di Matt Morgan, il musicista britannico ha spiegato che la sua antipatia nei confronti della celebre cantante è iniziata quando Adele ha cercato di mettersi in contatto con lui sperando di incontrarsi. Nonostante l’invito ricevuto, la rockstar è rimasta delusa perché l’invito non proveniva direttamente da lei

Non penso di essermi mai messo in prima linea per iniziare qualcosa, è sempre stata una reazione a qualche idiota che ha iniziato prima – ha detto Noel Gallagher. Mi conoscete, resto sulle mie.

Gli è stato poi ricordato il commento che aveva fatto su Adele e su come lei non aveva iniziato prima, cosa a cui Gallagher ha risposto:

LEGGI ANCHE:  Liam e Noel Gallagher: la più celebre rivalità fraterna nella storia della musica

No, ma ha mandato qualcuno a chiedere se volevo incontrarla. Ecco cosa mi ha irritato.

Andando avanti col podcast, al cantante è stato chiesto se apprezza qualche canzone di Adele.

La sua musica non mi piace, penso che sia musica fatta per i vecchi – ha detto. Le sue canzoni sono una mer*a. È fot*utamente terribile. È la fot*uta Cilla Black [cantante inglese degli anni ’60-’70 ndr], caz*o. Se perdessi l’amore per i tour, potrei immaginarmi semplicemente seduto a casa a scrivere canzoni e inviarle ai miei editori. Potrei farlo in futuro. Dirò”: Fate cantare questa canzone ad Adele. Non chiamatemi finché non avrà fatto la guida vocale”

Che ne pensate?

Seguiteci su LaScimmiaPensa