The Wolf of Wall Street, l’ex di Belfort parla dello yacht

Nadine Macaluso, ex moglie di Jordan Belfort, ha parlato dell'accuratezza della scena dello yacht di The Wolf of Wall Street

the wolf of wall street
Condividi l'articolo

In The Wolf of Wall Street, film del 2013 di Martin ScorseseLeonardo DiCaprio interpreta il celeberrimo broker Jordan Belfort, raccontandone l’ascesa e la caduta. Oltre alla vita professionale, ci viene raccontata ovviamente anche la sua tumultuosa vita privata, compreso il burrascoso matrimonio con Naomi “La Duchessa” Lapaglia, interpreta da Margot Robbie. Questa è ispirata alla vera compagna di Belfort, Nadine Macaluso che è stata sposata col broker nel periodo nel quale il film si svolge. In un video su TikTok la donna ha parlato di una delle scene più celebri del film, ovvero sia quella nella quale vediamo Belfort regalare a sua moglie uno yacht come regalo di matrimonio.

Tuttvia la Macaluso ha rivelato che il suo ex marito, con cui è stata sposata dal 1991 al 2005, non le ha effettivamente comprato una barca il giorno del loro matrimonio.

Non è stato un regalo di matrimonio. In realtà siamo stati sposati per alcuni anni e abbiamo sempre noleggiato yacht, perché amava farlo. E avevo dato alla luce la mia bellissima figlia Chandler e lui ha detto “Voglio comprare uno yacht”. Ho detto: “Non penso che dovremmo comprare uno yacht, abbiamo una bambina e non mi sento a mio agio. Non sa nuotare.” “Ho avuto visioni di lei che cadeva dalla barca ed ero davvero terrorizzata. Ironicamente non volevo comprare lo yacht. E lui mi ha detto “No, comprerò uno yacht e lo chiamo Nadine”. E io ho detto: “Ok, va bene”. E sapete com’è andata.

L’ultima battuta della Macaluso è una citazione a una scena di The Wolf of Wall Street, in cui Belfort e Naomi devono essere salvati dallo yacht dopo che è stato travolto da una tempesta. Questa scena era infatti basata sul reale affondamento della nave nel giugno 1996, che ha portato a un salvataggio da parte delle forze speciali della Marina Militare Italiana (ve ne abbiamo parlato qui). Lo yacht è affondato dopo che violente onde lo hanno colpito ripetutamente, ma fortunatamente tutti a bordo sono riusciti a fuggire dalla nave in tempo.

LEGGI ANCHE:  I migliori 27 film del decennio per il New Yorker [LISTA]

La donna aveva precedentemente commentato l’accuratezza della scena, spiegando come fosse “totalmente vera”.

È stato orribile, orribile, siamo stati in una burrasca dalle 12 alle 18 ore e siamo sopravvissuti, grazie a dio, per i miei figli.

Che ne pensate?

Seguiteci su LaScimmiaPensa