DiCaprio: “Non ho mai toccato la droga in vita mia”

Parlando al Los Angeles Times, Leonardo DiCaprio ha rivelato di non aver mai assunto droghe in tutta la sua vita

leonardo dicaprio
Condividi l'articolo

Leonardo DiCaprio è uno degli attori più amati e apprezzati al mondo. Nell’arco della sua incredibile carriera ha interpretato qualsiasi tipo di personaggio, compreso un ricchissimo tossicodipendente come Jordan Belfort in The Wolf of Wall Street. Tuttavia, sebbene lo abbia fatto in modo incredibilmente perfetto e viva da anni in un ambiente nel quale è facile trovare della droga, lui non ne ha mai fatto uso. Parlando al Los Angeles Times, DiCaprio ha infatti affermato che, nonostante la “tentazione“, non ha mai ceduto alle sostanze illegali.

Questo perché vedevo queste cose letteralmente ogni giorno quando avevo tre o quattro anni. Quindi Hollywood per me è stata una passeggiata nel parco… Andavo alle feste ed era lì e, sì, c’è quella tentazione. Hollywood è un luogo molto instabile in cui gli artisti entrano e al quale essenzialmente dicono di voler appartenere.

È incredibilmente vulnerabile essere un attore e anche ricevere critiche in giovane età quando stai costruendo chi sei. Abbiamo visto molte persone cadere vittime di questo meccanismo, ed è davvero un peccato.

Parlando proprio del’uso massiccio di droga visto in The Wolf of Wall Street, qualche tempo fa Jonah Hill aveva spiegato di aver sniffato così tanta finta cocaina sul set da essere finito in ospedale.

LEGGI ANCHE:  Leonardo DiCaprio nel nuovo film di Guillermo Del Toro

Ho sniffato così tanta cocaina finta in The Wolf Of Wall Street che ho avuto la bronchite per tre settimane – aveva detto al talk show statunitense Any Given Wednesday con Bill Simmons . Sono stato ricoverato in ospedale. Era vitamina in polvere, ma non importa perché se immetti così tanta roba nei polmoni, ti ammalerai. Abbiamo sniffato finta cocaina per, tipo, sette mesi, ogni giorno. Non ho mai preso più vitamina D in tutta la mia vita; avrei potuto sollevare un’auto sopra la mia fottuta testa.

È interessante fingere di essere drogato. Ho utilizzato la musica. Ho creato una playlist per ogni scena, ho cercato di utilizzare musica che mi facesse sentire nervoso e caotico… e poi ho bevuto un sacco di caffè e Red Bull

Che ne pensate?

Seguiteci su LaScimmiaPensa