Kanye West ha licenziato un dipendente perché voleva ascoltare Drake

Kanye West
Credits: HYPEBEAST / YouTube
Condividi l'articolo

Negli uffici di Adidas Yeezy, Kanye West ha chiesto nel 2015 suggerimenti su che musica mettere. E qualcuno ha detto il nome sbagliato

Una scena piuttosto imbarazzante per Kanye West, specie considerando il momento poco felice nel quale si trova in seguito al più recente scandalo (ce ne sono tanti prima) e la sua espulsione dai principali social media. Torniamo al 2015, in un periodo nel quale ye si trovava nell’ufficio della sua firma di moda, Yeezy, una collaborazione con Adidas.

Collaborazione per giunta, lo ricordiamo, terminata proprio quest’anno per i motivi di cui sopra. Comunque, in quell’anno Kanye presenziava in questo ufficio, nel quale da quel che si riporta la situazione non era delle migliori. Si parla anzi, in nuove interviste a membri dello staff, di un’atmosfera da culto.

“Niente si potrà mai raffrontare all’ammontare di caos, di stress e di ansia che vivi lavorando per Yeezy“, spiega un responsabile dello staff. E il racconto più interessante è quello che riporta come ye adorasse far ascoltare la sua stessa musica nell’ufficio (chiaramente); questo finché qualcuno non suggerì di cambiare disco.

LEGGI ANCHE:  Kobe Bryant: la musica omaggia il Black Mamba

A quel punto Kanye domandò suggerimenti e un altro dipendente, da quel che racconta oggi, pensò: “Oh, è un rapper, forse dovrei menzionare qualcosa di rap“. Come andò? Male: “Grande errore. Il giorno dopo ero stato licenziato”. Il suggerimento era Drake. Non proprio storie che fanno bene alla nomea già gravemente in declino del rapper.

Fonte: NME

Continuate a seguirci su LaScimmiaSente