Harry Potter, quando Alan Rickman terrorizzò Tom Felton

Su Instagram Tom Felton ha raccontato di quella volta che Alan Rickman lo terrorizzò sul set di uno dei film di Harry Potter

harry potter
Condividi l'articolo

Il prossimo 13 ottobre in libreria arriverà Beyond the Wand: The Magic and Mayhem of Growing Up a Wizard, libro di memorie di Tom Felton che racconterà molti aneddoti vissuti sul set di Harry Potter, saga nella quale lui ha interpretato Draco Malfoy. Su Instagram, per promuovere la sua opera, l’attore ha condiviso un video nel quale ne racconta uno che ha come protagonista il compianto Alan Rickman, amatissimo volto di Severus Piton. Tuttavia se state a pensando a una delle storie che raccontano la grandezza dell’attore tragicamente scomparso nel 2016 vi sbagliate. Perchè Felton ha voluto raccontare di quella volta che il suo amico e collega lo terrorizzò sul set dopo che gli aveva accidentalmente calpestato il mantello nero.

Alan Rickman mi ha detto senza mezzi termini: “Non calpestare il mio ca**o di mantello” – ha detto Felton. Io ridacchiai. Io e i Mangiamorte ci siamo guardati e abbiamo pensato: “Sta scherzando vero?” Tuttavia è diventato subito evidente: non stava affatto scherzando. La ripresa successiva, il regista voleva che io camminassi il più vicino possibile ad Alan. Siamo arrivati ​​a metà della Sala Grande prima che gli calpestassi il mantello. Devi tenere a mente che il suo mantello è attaccato al collo, l’ho quasi ucciso! Si è girato e mi ha lanciato un’occhiataccia che credetemi, nessuno avrebbe mai voluto ricevere o vedere

Dunque riprovarono di nuovo la scena, ma questa volta fu “qualcun altro” a calpestare il mantello di Rickman. 

LEGGI ANCHE:  Anche Cho Chang e Ginny Weasley contro J.K. Rowling

Questo ha allontanato da me l’attenzione – ha detto Felton. Ma non dimenticherò mai quelle parole: “Non calpestare il mio ca**o di mantello”.

Questa non è sicuramente la prima volta che Tom Felton racconta momenti di vita vissuti nel periodo nel quale ha recitato in Harry Potter. Recentemente, parlando col Guardian, aveva ad esempio rivelato come il ruolo di Draco non lo aveva aiutato molto con le ragazze.

Alcune persone non riescono davvero a credere che non fossi un ragazzo speciale e popolare, ma andavo in giro con i capelli tinti e interpretavo un mago malvagio. Non era bello. Non mi ha dato nessun aiuto con le ragazze

Che ne pensate?