La Sirenetta, Rachel Zegler sostiene Halle Bailey

Su Twitter Rachel Zegler si è schierata dalla parte di Halle Bailey dopo le critiche nate a seguito del Trailer de La Sirenetta

rachel zegler, halle bailey
Condividi l'articolo

Da quando il trailer de La Sirenetta, remake live action del classico Disney del 1989, è stato rilasciato (qui per vederlo), sul web si sono scatenate numerose critiche relative al fatto che il colore della pelle della protagonista, interpretata da Halle Bailey, sia nero. Questo diverge moltissimo dall’originale Ariel e dunque in molti stanno criticando la Casa di Topolino per questa scelta. D’altra parte sta venendo invece apprezzata Rachel Zegler che interpreterà in un prossimo live action Biancaneve. Per questo motivo l’attrice l’attrice colombiana è scena in campo su Twitter per sostener ela collega.

In particolare è divenuta virale una risposta data ad un utente del social che criticava fortemente la Bailey mentre si diceva convinto del casting della Zegler.

Ehi Disney – scrive l’utente. Penso che Rachel Zegler sia una buona scelta per il ruolo di Biancaneve perché è davvero simile. Ma Halle Bailey
non è la mia Ariel. Può essere la Sirenetta a Broadway se lo desidera, ma non in un film.

Se non sostieni la mia amica Halle, che un Ariel perfetta, non sostieni nessuna di noi.

Il Trailer de La Sirenetta oltre a scatenare una forte ondata di polemiche ha anche ottenuto diversi consensi specie tra le bambine afroamericane i cui video di apprezzamento della nuova Ariel sono diventati immediatamente virali (qui per vederli). La stessa Bailey aveva condiviso una di queste reazioni sui social dicendosi commossa di tutto l’affetto ricevuto (qui i dettagli).

LEGGI ANCHE:  La Sirenetta, le bambine afroamericane estasiate dalla nuova Ariel

Si tratta di un ruolo che la giovane attrice sente molto suo. Subito dopo la fine della riprese aveva infatti mostrato la sua felicità sui social.

Dopo il provino per questo film quando avevo 18 anni quando stavo per compiere 19, per arrivare alla fine delle riprese attraverso una pandemia quando ne ho compiuti 21 – aveva scritto l’attrice. Abbiamo finalmente finito. Questa esperienza mi ha resa molto più forte di quanto pensassi. Sono così grata di avere persone così belle e di talento nel cast come Jonah Hauer-King che sarà mio amico per vite infinite, Jacob Tremblay di cui vado così fiera e leggende come Javier Bardem, Melissa McCarthy, Awkwafina, Daveed Diggss che sono maestri del loro mestiere, ma sono così accoglienti e aperti a me così poco esperta. Così come per il resto del bellissimo cast e la troupe. Non vedo l’ora che il tempo passi in modo che tutti voi possiate guardare questo film perché è stato fatto con tanto amore (più sudore, sangue e lacrime). Grazie Sardegna per il bellissimo finale

Che ne pensate?

LEGGI ANCHE:  La Sirenetta, Halle Bailey si trasfroma in Ariel nelle foto dal set [FOTO]