Gli Anelli del Potere, Orlando Bloom sostiene Ismael Cordova

Orlando Bloom ha pubblicato uno scatto insieme all'attore de Gli Anelli del Potere Ismael Cordova per mostrargli il suo sostegno

orlando bloom
Condividi l'articolo

Da quando Amazon ha rilasciato i primi episodi di Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere, nuovissima serie ambientata nell’Universo Narrativo creato da J.R.R. Tolkien (qui il trailer), sono piovute milioni di criitche sullo show criticato, tra le altre cose, di aver introdotto personaggi neri in un Mondo che non ne dovrebbe contenere. Nel corso dei giorni sono arrivati moltissime voci a sostenere la serie e i suoi attori. Qualche tempo fa vi abbiamo parlato del gesto simboli fatto dagli attori che hanno interpretato gli Hobbit nella Trilogia originale di Peter Jackson (qui per vederlo).

Oggi invece vi parliamo di un altro membro della Compagnia che si è schierato a favore dello show. Parliamo di Orlando Bloom, volto di Legolas che ha pubblicato una foto insieme a Ismael Cruz Cordova, attore interprete dell’elfo nella serie Arondir che più di ogni altro si è trovato a dover affontare le critiche razziste. Oltre allo scatto insieme, Bloom ha anche pubblicato una scritta in elfico semplice ma molto d’effetto, ovvero sia Mellon. Si tratta della parola che significa Amico e usata dalla Compagnia nel primo film del 2001 per aprire le porte delle Miniere di Moria.

LEGGI ANCHE:  Il Signore degli Anelli, Simon Tolkien è stato consulente per la serie

Lo stesso Cordova ha recentemente parlato con Esquire di questo argomento rivelando di aver ricevuto una raffica costante di “attacchi fatti di odio puro e feroce” online ogni giorno negli ultimi due anni, fin dal momento in cui il suo casting in Il Signore degli Anelli: Gli anelli del potere era stato annunciato

Ho lottato così duramente per questo ruolo proprio per questo motivo. Sentivo di poter portare quella torcia. Mi sono assicurato che il mio elfo fosse il più elfico, il più incredibile possibile, perché sapevo che sarebbero arrivate queste critiche.Non puoi mai usare come scusa: “Ma gli elfi non hanno quell’aspetto”. Non lo avevano in passata, ma ora si

Che ne pensate?

Seguiteci su LaScimmiaPensa