“Amber Heard avrebbe dovuto guadagnare di più dopo Aquaman”

L'agente di Amber Heard Jessica Kovacevic ha spiegato come secondo lei la sua assistita abbia guadagnato meno del dovuto

aquaman, amber heard
Condividi l'articolo

Aquaman 2, sequel dell’apprezzatissimo film con Jason Momoa è stato posticipato al 2023. Questa decisione è arrivata a seguito del processo che ha visto Amber Heard, volto di Mera nella pellicola DC, venire ritenuta colpevole di diffamazione ai danni del suo ex marito Johnny Depp (qui i dettagli). Tuttavia, sebbene il primo capitolo sul Signore di Atlantide sia stato un gigantesco successo al botteghino, anche prima di questa vicissitudine legale, la carriera dell’attrice non ha preso il volo come si potrebbe pensare dopo un risultato del genere. Di questo ha parlato, durante lo stesso processo, l’agente dell’attrice Jessica Kovacevic.

In genere quando hai un attore in un film di successo come quello, come è stato Aquaman, la sua carriera cambia completamente… sono più “bancabili”. Con lei non è successo.

L’agente ha proseguito spiegando che il motivo di questo mancanto decollo della carriera di Amber Heard sia da ricercare nella cattiva pubblicità legata a ciò che stava accadendo nella sua vita personale

LEGGI ANCHE:  "Johnny Depp pensava che lo tradissi con Redmayne", dice Amber Heard

Nessuno può dire ad alta voce: “Le stiamo portando i ruoli via a causa di questa cattiva stampa”, perché non ha fatto niente di concreto. Sono tutte dicerie. Ma non c’è altra spiegazione

Nella stessa occasione la Kovacevic aveva anche spiegato che il ruolo della sua assistita in Aquaman 2 era staro ridotto a causa della poca chimica con Jason Momoa e non per motivi legati alla situazione legale.

Cosa ne pensate di queste parole dell’agente di Amber Heard? Siete d’accordo con lei? Diteci la vostra nei commenti.

Seguiteci su LaScimmiaPensa

Avatar di Matteo Furina
In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.