Che fine ha fatto Jackie Chan? [VIDEO]

Jackie
Condividi l'articolo

Vent’anni fa Jackie Chan era una star del cinema mondiale e da molti era considerato l’erede di Bruce Lee. Dov’è oggi?

Alla fine degli anni ’90 e all’inizio degli anni ’00 Jackie Chan era una delle più grandi star del cinema internazionale. Cresciuto sotto l’ala di Bruce Lee e inizialmente proposto come suo emulo, ben presto l’attore si è re-inventato in una veste ben differente rispetto a quella del leggedario lottatore di Hong Kong.

Ce lo ricordiamo bene e ci ricordiamo bene i suoi personaggi: sguaiati, ingenui, spesso imbranati ma fondamentalmente buoni. Dopo aver trovato successo con la serie poliziesca d’azione Police Story, è diventato poi famosissimo con il film Terremoto nel Bronx (Rumble in the Bronx, 1995), che lo ha fatto conoscere in tutto il mondo.

Da lì per lui è stata una continua ascesa in lavori molto popolari come Rush Hour (1998) e soprattutto Pallottole Cinesi (Shangai Noon, 2000), film di culto in Italia perché trasmesso infinite volte su Italia 1 in prima serata. Attorno alla prima metà degli anni ’00 è in assoluto tra gli attori più famosi del mondo.

LEGGI ANCHE:  Jackie Chan e il suo "finalmente" Oscar!

Al punto che, nel 2000, esce anche un videogioco per PlayStation con lui protagonista (e al quale presta movenze e voce) intitolato Jackie Chan Stuntmaster. Tra i suoi ruoli più popolari negli anni successivi si contano anche Il Giro del Mondo in 80 giorni (2004), Kung Fu Panda (2008) e il remake di Karate Kid con Jaden Smith (2010).

Jackie Chan ha iniziato ad essere meno seguito a partire dagli anni ’10

In seguito si dedica a vari progetti personali, figurando più spesso nell’industria come produttore e voice talent. Forse anche per questo la sua fama inizia lentamente a svanire: i suoi film non sono più enormi successi al box office. E soprattutto, manca di prendere parte a progetti memorabili e d’impatto.

Complice anche l’età che avanza (l’attore è del 1954 e ha quindi quasi settant’anni) Chan mostra di prediligere un programma di lavoro più selettivo e attento, tornando anche a comparire in molti film prodotti e diretti a Hong Kong. Ma dov’è oggi? In realtà ha proseguito la sua carriera più o meno regolarmente, soltanto che il pubblico in generale sembra essersi disinteressato a lui.

LEGGI ANCHE:  The Iron Mask, il trailer con Jackie Chan e Arnold Schwarzenegger [VIDEO]

Per esempio Eroe di Accaio (Bleeding Steel, 2017), un film di fantascienza dal carattere cyberpunk, ha fallito al botteghino non riuscendo a rientrare nei costi di produzione. Invece The Foreigner (2017), girato assieme a Pierce Brosnan, ha avuto un buon successo di pubblico ma non è stato ben accolto dalla critica.

Tra i suoi progetti più recenti c’è un nuovo film d’azione di produzione cinese, Home Operation, che dovrebbe uscire entro l’anno. E poi Kung Fu Panda 4, in uscita nel 2024, nel quale Chan dovrebbe riprendere il suo ruolo come voce del maestro Scimmia. L’attore prosegue quindi tranquillamente nella sua attività sul grande schermo, anche se certo non tra i fasti di un tempo.

Continuate a seguirci su LaScimmiaPensa