Mercoledi: la Famiglia Addams al completo nelle prime immagini

Ecco la Famiglia Addams al completo nelle prime immagini, rilasciate in esclusiva da Vanity Fair, della serie Netflix Mercoledi

Condividi l'articolo

Vanity Fair ha rilasciato in esclusiva le prime immagini che raffigurano la Famiglia Addams al completo sul set di Mercoledì, nuova serie Netflix firmata Tim Burton che vedrà il ritorno degli strambi personaggi creati da Charles Addams a partire dal 1938.

Vi presentiamo la nuova famiglia Addams – si legge. Mercoledì, la prossima serie Netflix prodotta da Tim Burton, si concentra sulla cupa figlia della famiglia (interpretata da Jenna Ortega) mentre entra in un prestigioso collegio per reietti. La serie vede anche Catherine Zeta-Jones prendere il mantello di Morticia, Luis Guzmán come Gomez, e Isaac Ordonez come lo sfortunato Pugsly.

Mercoledì non vuole imitare il film o la serie degli anni ’60. Questo è stato un cocnetto molto importante per noi e molto importante per Tim – ha detto il co-creatore Miles Millar. L’ambizione per lo show è stato quello di fare un film di 8 ore di Tim Burton

Questa nuova serie Netflix si ambienterà in un periodo successivo a quello visto nelle precedenti iterazioni de La Famiglia Addams. Lo show infatti, composto da 8 episodi, racconterà le avventure della primogenita di Morticia e Gomez come studentessa alla Nevermore Academy. Li dovrà fare i conti con le sue capacità psichiche, con una follia omicida che sta terrorizzando la città e con un mistero che ha coinvolto al sua famiglia 25 anni prima.

LEGGI ANCHE:  "Mercoledì è un'icona gay", parola di Jenna Ortega

Non l’abbiamo mai vista da adolescente – aveva spiegato in precedenza la stessa Ortega a  Entertainment Weekly. Sai, è divertente, dolce e quasi affascinante ascoltare l’ossessione di questa bambina di otto anni per l’omicidio, il sangue e le budella. Ma man mano che invecchia, quell’atteggiamento sgradevole o [quelle] osservazioni pungenti, sono difficili da farle sembrare come quelle di tutte le altre ragazze adolescenti. Quindi, come possiamo centrare questo personaggio e darle lo stesso fuoco senza farla diventare qualcosa che non è? Inoltre, è una serie di otto ore, quindi, per un personaggio senza emozioni, ci deve essere una sorta di arco emotivo

Che ne pensate di queste prime immagini?