Joe Keery sui social: “Un veleno che filtra nella tua autostima giorno per giorno”

Joe
Condividi l'articolo

Joe Keery spiega perché si è liberato dei social, e perché dovremmo farlo anche noi

Joe Keery, superstar di Stranger Things (stiamo naturalmente parlando di Steve Harrington, uno dei personaggi più amati), dice la sua su social media e social network. E non fa giri di parole: per lui andrebbero eliminati, o certamente perlomeno non seguiti assiduamente tutto il giorno.

“Non sono sui social da un bel po’ ed è stato un bene per me. I social media sono un veleno subdolo che filtra all’interno della tua autostima giorno dopo giorno. [Finché] hai una [continua] sensazione di paura, e non sai perché. Per quanto mi riguarda, liberarmente mi ha davvero aiutato”.

Keery ne parla anche in riferimento alla campagna social, promossa in segreto da Netflix, che chiedeva prima degli ultimi episodi della quarta stagione di ST di “proteggere” Steve. Questo perché ancora non si sapeva chi sarebbe morto tra i personaggi, sorte poi toccata come sappiamo a Eddie (Joseph Quinn).

LEGGI ANCHE:  Stranger Things - Millie Bobby Brown offre un ruolo a DiCaprio

“Quello è stato divertente marketing di Netflix” spiega Keery, illustrando come la piattaforma sia stata in grado di alzare l’hype ai massimi livelli in vista del finale di stagione. “Ed è stato divertente perché ha fatto andare tutti fuori di testa, ma lo sapevano come finiva! Era tipo: ‘Ma perché dicono questa cosa?'”

Fonte: NME

Continuate a seguirci su LaScimmiaPensa

Avatar di Andrea Campana
Scrivo di musica, cultura, arte, spettacolo e cinema. Ho pubblicato su Cinergie, Digressioni, Radio Càos, Rock and Metal in My Blood.