Prey, la cagnolina è stata adottata appositamente per il film

Il regista di Prey Dan Trachtenberg ha raccontato che la cagnolina vista nel film non era addestrata ed è stata adottata per le riprese

prey
Condividi l'articolo

Prey, nuovissimo film di Dan Trachtenberg, prequel dell’amatissimo Predator di John McTiernan vede una giovane Comanche, Naru che deve fare i fronti con la temibile minaccia aliena che arriva sulla Terra a caccia di umani (qui la nostra recensione). La ragazza in tutto l’arco del film si muove nella foresta accompagnata da una cagnolina Sarii che ha un ruolo decisamente importante in alcuni concitati momenti del film. In un’intervista con Dexerto lo stesso regista ha parlato delle frenetiche esperienze con Coco, la cagnolina che interpreta la compagna di Naru, sul set.

Coco è super turbolenta. Molto energica. Era sempre motivo di tensione per noi sul set. Pensavamo: “Coco piacerà, lascerà il segno e farà quello che deve fare?” A volte è stato davvero complicato, ma poi l’ha sempre fatto. È stato molto eccitante, ci sono stati moltissimi applausi quando abbiamo avuto una sua buona interpretazione

Trachtenberg ha spiegato poi che Coco è stata adottata appositamente per il film, quindi non era addestrata. 

LEGGI ANCHE:  Prey | Recensione di un grande immersive sim

Era una disastro – ha detto ridendo. Era una pasticciona, ma in modo dolce. Non era un cane da film, è stata letteralmente adottata per Prey, ed era piena di energia. È stato un vero piacere averla intorno, era così divertente e molto giocosa. E quando arrivava il momento di fare delle cose… a volte lo faceva, a volte no. Ma è andato tutto bene, è stata bravissima e tutti la amano.

Originariamente Coco doveva avere un ruolo molto più piccolo in Prey, ma man mano che la produzione “andava avanti, abbiamo continuato a trovare più cose per lei” ha detto Trachtenberg

Stavamo cercando di far uscire Coco dalle scene, ma alla fine è successo il contrario, e abbiamo finito per includerla di più – anche in scene d’azione, perché ho pensato che sarebbe stato molto divertente.

Che ne pensate?