Stray: il gatto protagonista è realistico? Risponde l’esperta [VIDEO]

JoAnna Puzzo, esperta di comportamenti felini, ha analizzato i comportamenti del gatto di Stray per valutarne il realismo

stray
Condividi l'articolo

Stray, gioco sviluppato da sviluppato da BlueTwelve Studio e pubblicato da Annapurna Interactive che ci vede nei panni di un tenero gattino arancione in un mondo cyberpunk (qui la nostra recensione) è divenuto in poco tempo uno de titoli più giocati al mondo. Punto di forza del titolo è sicuramente la cura messa nella creazione del micio protagonista. Tuttavia, tutto ciò che il felino fa durante la nostra avventura, è davvero realistico? A rispondere a questa domanda è arrivata JoAnna Puzzo, esperta di comportamento felino presso Battersea Dogs and Cats Home.

La Puzzo ha guardato diverse scene in cui il gatto nel gioco si è comportato come un normale felino, camminando su un pianoforte, facendo cadere le cose dagli scaffali, pulendo un altro micio. Ha osservato i meccanismi di difesa del gatto, i momenti in cui rimane bloccato in un sacchetto di carta e quando fa inciampare le persone. Mentre un paio di scene l’hanno lasciata perplessa (ad esempio il secchio della zipline), alla fine, Puzzo è rimasta colpita dalla precisione del gioco.

LEGGI ANCHE:  Stray: mod sostituisce il gatto con CJ di GTA San Andreas [video]

Voglio dire, il gioco è davvero ingegnoso perché chiunque lo abbia creato, ha davvero raccolto molti naturali comportamenti dei gatti come allogrooming [i gatti che si leccano tra loro ndr] e l’allorubbing [quando il gatto si struscia ndr] con le persone nel suo gruppo sociale. Hanno anche incluso alcuni bei comportamenti sottili come le pupille che si dilatano quando è abbastanza vigile, le orecchie che si girano e la postura difensiva. Anche il vocalizzo. È davvero dolce e davvero carino e sì, hanno sicuramente fatto le loro ricerche. 

Vi ricordiamo che gli sviluppatori, per ricreare la voce del micio protagonista, hanno utilizzato un vero felino che ha “doppiato” il gatto protagonista (qui i dettagli).

Che ne pensate di queste parole dell’esperta di gatti? Avete già provato Stray? Lo avete apprezzato? Fateci sapere la vostra opinione, come al solito, nei commenti.

Continuate a seguirci su La Scimmia Gioca, La Scimmia Fa per altre news, recensioni e approfondimenti sul mondo dei videogiochi.

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.