The Batman 2, Paul Dano conferma il suo ritorno come Enigmista

Paul Dano parlando con IGN ha confermato la sua presenza nei panni dell'Enigmista nel prossimo capitolo della saga di The Batman

the batman, paul dano
Condividi l'articolo

The Batman, nuova iterazione dell’Uomo Pipistrello con protagonista Robert Pattinson, è stato uno dei più grandi successi dell’anno. Questa nuova versione di Bruce Wayne firmata da Matt Reeves ha conquistato davvero tutti ottenendo il via libera per un sequel (qui i dettagli). In molti dunque si stanno chiedendo quali saranno i villain del Paladino di Gotham che verranno introdotti e quelli che ritorneranno dal primo film.

Paul Dano, volto dell’Enigmista, ha confermato a IGN che ci sarà.

Ho passato l’ultimo anno a scrivere questo fumetto [ Enigmista: Anno uno ] perché ho amato così tanto il nostro film, Gotham, Batman, tutto. Quindi sai, se mi chiamano, ci sarà sicuramente! Sarebbe piuttosto divertente lavorare con bravo attore come Barry

Il Barry a cui Dano fa riferimento è Barry Keoghan, attore che ha intepretato, nell’ultima sequenza del film, la nuova versione del Joker (qui la scena tagliata che lo vede protagonista).

L’Enigmista è stato sicuramente uno dei punti di forza di The Batman. Poco prima dell’uscita al cinema, Dano aveva rivelato di aver faticato a dormire dopo aver girato determinate scene.

LEGGI ANCHE:  The Batman, lo spettacolare Trailer Ufficiale del al DC Fandome [VIDEO]

C’è una sequenza con il personaggio di Peter Sarsgaard [Gil Colson]. È stato intenso – aveva detto a Entertainment Weekly,. Ci sono state alcune notti in cui probabilmente non ho dormito bene come avrei voluto solo perché era un po’ difficile separarmi dal personaggio. Ci vuole molta energia per questo tipo di interpretazione. E quindi quasi devi sostenerlo una volta che sei lì perché andare su e giù è piuttosto difficile.

Il regista, Matt Reeves, aveva lodato la performance del suo attore in quell’occasione.

Dano è davvero un camaleonte – aveva detto. È così brillante. Lo vedi vivere un’esperienza molto interna e torturata con i suoi personaggi. Puoi vederlo mentre ha questo tipo di tumulto psicologico che trovo sia davvero avvincente. Ho aspettato a lungo prima di trovare il giusto attore.

Che ne pensate?

Avatar di Matteo Furina
In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.