Stranger Things: Harbour racconta la trasformazione di Hopper

Su Instagram David Harbour ha raccontato la trasformazione fisica che ha avuto per essere Hopper nella quarta stagione di Stranger Things

stranger things
Condividi l'articolo

Nella quarta stagione di Stranger Things abbiamo assistito ad una delle trasformazioni fisiche più importanti dell’intero show. Parliamo ovviamente di Jim Hopper, capo della polizia di Hawkins interpretato da David Harbour, che si è presentato negli ultimi episodi con un fisico scultoreo, lontano da quello che aveva messo in scena in precedenza. L’attore, su Instagram, ha raccontato il processo che lo ha portato a questo risultato.

Molti di voi hanno chiesto circa la trasformazione fisica di Hopper dalla stagione 3 alla stagione 4. Il mio allenatore David Higgins ha lavorato con me per 8 mesi per fare la trasformazione, e poi un altro anno per mantenerla attraverso la pandemia. Detto ciò, è stata una corsa difficile ed emozionante, nella quale ho cambiato dieta e piani di esercizio fisico (o la mancanza di questi). La seconda foto è me e David la settimana che abbiamo iniziato, le mie resistenze e la mia furia che divampa. E la foto tre è il giorno delle riprese, le croci nere sono per la cgi a causa di problemi con l’effetto pratico. Tutto sommato ho perso oltre 35 chili. Pesavo circa 120 chili nella terza stagione e sono arrivato fino a 86 quando abbiamo girato. Recentemente mi sono gonfiato di nuovo per interpretare Jolly old Saint Nick [Babbo Natale nel film Violent Night ndr] . Non vedo l’ora di vedere Nick in un film le prossime vacanze. Sto lottando per avere un buon peso per ovunque Hopper finisca nella stagione 5. Tutto questo su e giù non è buono per il corpo, e dovrò rinunciare presto a farlo, ma è una parte divertente del lavoro vivere in una versione diversa della tua pelle per un po’

Cosa ne pensate di questa trasformazioen fisica di Hopper? Avete apprezzato questa sua nuova versione nella quarta stagione di Stranger Things? Ditecelo, come sempre, nei commenti.

LEGGI ANCHE:  Ondata di Netflix agli Emmy Awards, 91 nominations per i prodotti della piattaforma