Brad Pitt a Roma per il compleanno dei figli [FOTO]

Brad Pitt è stato fotografato a Roma dove è arrivato segretamente per festeggiare il compleanno dei suoi figli

Brad Pitt
Brad Pitt in C'era una volta a... Hollywood
Condividi l'articolo

Lo scorso 12 luglio Vivienne e Knox Jolie-Pitt, figli gemelli di Angelina Jolie e di Brad Pitt, hanno compiuto 14 anni. Per questo motivo l’attore di Fight Club ha deciso di raggiungerli a Roma dove i ragazzi si trovavano già con la madre. Uno scatto pubblicato sulla pagina social di Entertainment Tonight mostra infatti la star di Hollywood arrivare all’Aeroporto romano.

Brad Pitt è stato visto all’aeroporto di Roma con la sua chitarra e ha trascorso segretamente un giorno in città per incontrare i suoi figli, che sono attualmente in città con Angelina Jolie.

Tra le tappe alle quali ha preso parte la famiglia ce n’è stata anche una a Cinecittà World, celeberrimo parco divertimenti della capitale a tema cinema. La pagina ufficiale del posto ha infatti pubblicato degli scatti che ritraggono Shiloh Jolie-Pitt, un’altra delle figlia della coppia, insieme ai suoi fratelli, mentre si godono il loro giro sulle montagne russe.

LEGGI ANCHE:  Eli Roth rivela alcuni assurdi aneddoti del set di Bastardi senza gloria

La famiglia di Angelina Jolie e Brad Pitt a Cinecittà World – si legge nella didascalia. Shiloh Jolie-Pitt e i suoi fratelli hanno scelto Cinecittà World per passare una fantastica giornata di divertimento sulle attrazioni del Parco. Bhè, visti i genitori, mai scelta più giusta di fare una vacanza romana nel Parco Divertimenti del Cinema e della TV

Recentemente Brad Pitt, parlando con GQ, ha rivelato di soffrire di prosopagnosia, o cecità facciale, un disturbo neurologico che può causare difficoltà a riconoscere i volti delle persone anche molto care

Nessuno mi crede! – aveva detto l’attore. Voglio incontrare un’altra persona che ce l’ha

La star di Seven aveva proseguito la sua intervista spiegando di temere che questo disrturbo lo porti a una certa impressione di lui: quella di un uomo lontano, distaccato, inaccessibile, egocentrico. Ma la verità è che vorrebbe ricordare le persone che incontra e si vergogna di non poterlo fare.

LEGGI ANCHE:  Brad Pitt: "A Tarantino serve la cocaina per smettere di parlare"

Bentornato a Roma Brad!

Avatar di Matteo Furina
In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.