Stranger Things 4: un altro personaggio sarebbe dovuto morire, ecco chi

streanger things
Condividi l'articolo

Ecco chi altri ha rischiato di non farcela alla fine dell’ultima stagione di Stranger Things

Diversi personaggi più o meno importanti sono stati eliminati nella quarta stagione di Stranger Things. Parliamo ovviamente e in primis di Eddie Munson, amatissimo dai fan e il quale infatti in tanti sperino ritorni, in un modo o nell’altro, nella prossima stagione. Ci sono molte teorie al riguardo e anche una petizione.

Poi abbiamo assistito alla fine del dottor Martin Brenner, e del capitano della squadra di basket Jason, finito anche in maniera piuttosto cruenta. Per quanto riguarda Vecna è quasi certo che se la sia cavata, mentre sappiamo anche che inizialmente una brutta fine era prevista anche per l’amata Max, che si ritrova invece in coma.

I Duffer sono anche stati criticati per non aver avuto il coraggio di uccidere più personaggi, rispondendo: “Questa è Hawkins, non Westeros”. Eppure stando a quanto loro stessi raccontano, anche un altra figura importante della quarta stagione sarebbe dovuta scomparire: si tratta di Dimitri Antonov, cioè “Enzo”, la guardia russa corrotta che alla fine aiuta Hopper a scappare.

LEGGI ANCHE:  Maya Hawke, la star di Stranger Things contro i boomer: "Ci hanno f**tuti"

“In termini di chi ce la fa, chi vive o muore, penso ci fosse una versione in cui Dimitri non se la cavava”, ha raccontato Matt Duffer. “Alla fine ce la fa. Ma è il più radicale allontanamento che abbiamo compiuto da un’idea originale rispetto a ciò che abbiamo fatto poi”. Per come sarebbe dovuto morire Dimitri, se con un atto eroico oppure no, non è dato sapere.

Fonte: NME

Continuate a seguirci su LaScimmiaPensa