Angelina Jolie condivide una commovente lettera di una ragazza afgana

Angelina Jolie su Instagram ha condiviso una lettera arrivatale direttamente da una giovane ragazza in Afghanistan

eternals, angelina jolie
Condividi l'articolo

Angelina Jolie è impegnata da diverso tempo nella lotta per i diritti delel donne afgane, specie dopo il ritorno al potere dei talebani. Per sensibilizzare l’opinione pubblica, l’attrice di Eternals ha pubblicato una lettera che le è arrivata direttamente da una giovane, raccontando una parte della sua storia.

Una giovane ragazza afgana mi ha mandato questa lettera – scrive la Jolie. Sto proteggendo la sua identità, ma non è più riuscita a tornare a scuola da quando i talebani hanno preso il potere.

Questo è un estratto della sua lettera:
“Sento che le donne non hanno alcun diritto di parlare o di esprimere la loro parola. I diritti vengono tolti alle donne e non è loro permesso di fare nulla nel paese. Poche settimane fa, quando i talebani hanno arrestato due delle donne che hanno alzato la voce per chiedere i diritti della donna e la libertà, ho solo pensato, che questa è la fine e sarei mai più stata in grado di uscire di nuovo o anche di parlare da ragazza quale sono..”

Vi prego di tenere traccia di ciò che sta accadendo in Afghanistan, dove giovani donne vengono prelevate dalle loro case di notte sotto minaccia e spariscono. Nuove restrizioni vengono imposte alla libertà di donne e ragazze giorno dopo giorno. Vi prego di contribuire a garantire che non siano dimenticate

La visita di Angelina Jolie a Washington

Angelina Jolie sta lottando strenuamente per i diritti delle donne, testimoniando spesso il tutto sui social. Qualche giorno fa, per esempio, ha parlato del suo impegno durante una visita a Washington per modificare la norma che legifera la violenza sulle donne.

LEGGI ANCHE:  Angelina Jolie al centro di polemiche per la sua nuova produzione Netflix

Onorata di visitare Washington, DC, con Zahara, lavorando con avvocati e legislatori per modernizzare e rafforzare il #ViolenceAgainstWomenAct [legge contro la violenza sulle donne] per includere protezioni per la salute e la sicurezza dei bambini, comunità di colore, tribù, comuncità LGBTQ, aree rurali e tutte le minoranze.

Abbiamo bisogno di riforme, tra cui quella alla formazione giudiziaria. Processi giudiziari che riducano al minimo il rischio di danni ai bambini, programmi di concessione per la tecnologia per rilevare lividi su tutti i toni della pelle e creare una raccolta di prove forensi non faziosa, e protezioni per i più vulnerabili.

Una testimonianza agghiacciante.

In teoria sono un giornalista. In pratica scrivo di cose belle su un sito bellissimo. Perchè dai, nessuno è più fico della Scimmia.